Teatro nei Quartieri e musica alle Cascine: il progetto di Teatro della Toscana e Conservatorio

Al via "Una specie di musica – cronache per una città possibile" nell'ambito della rassegna Autunno Fiorentino

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

martedì 20 settembre 2022 09:48

Il teatro arriva nei Quartieri e la musica alle Cascine, con un progetto che unisce la musica e il teatro, per indagare il rapporto tra la cultura e i cittadini, tra la cultura e l'identità, per scoprire l'influenza che hanno Firenze e i suoi Quartieri sulla storia personale e l'immaginazione del futuro.

 

E' Una specie di musica – cronache per una città possibile, il progetto a cura della Fondazione Teatro della Toscana, in collaborazione con l’Associazione i Nuovi e il Conservatorio “Luigi Cherubini”, nell’ambito della rassegna Autunno Fiorentino 2022, realizzata dal Comune di Firenze, con il sostegno della Direzione Generale Spettacolo del Ministero della Cultura.

 

In programma ci sono azioni performative, laboratoriali e d’indagine con e per i cittadini. I Nuovi propongono da settembre a dicembre Cronache per una città possibile – Appuntamenti di creazione teatrale nei Quartieri di Firenze, tutti eventi a ingresso libero (dove è richiesto, ci si prenota al link www.inuoviteatro.it). Il Conservatorio “Luigi Cherubini” propone dall’1 al 16 ottobre UnChained '22 Festival – Musica, teatro e dibattiti al Giardino della Catena nel Parco delle Cascine, tutti eventi, anche in questo caso, a ingresso libero.

 

Cronache per una città possibile comincia il 22 settembre, dalle 17, con un’incursione spettacolo dei Nuovi nell’ambito di un evento del progetto Ponti – esperimenti di comunità nella città finanziato dalla Fondazione CR Firenze. UnChained '22 Festival inizia il 1° ottobre, ore 20:45, con Avrò cura di te ... cinque storie in musica, una serata di musica e reading con Andrea Costagli, Dimitri Frosali, Massimo Salvianti, Lucia Socci, della compagnia teatrale Arca Azzurra e con l’Ensemble “Ricercare” del Conservatorio “Luigi Cherubini”.

 

Cronache per una città possibile – Appuntamenti di creazione teatrale nei quartieri di Firenze dei Nuovi nasce dall'esigenza di costruire occasioni di creazione teatrale diffuse attraverso azioni laboratoriali, interviste e spettacoli partecipati, tenendo saldo il principio dello scambio tra artisti e comunità, mettendo in relazione la cultura e i cittadini, indagando il rapporto tra l’identità personale e i luoghi e i tempi in cui viviamo. La città di Firenze e i Quartieri sono il luogo privilegiato d'indagine, in cui le storie dei cittadini diventano parte integrante del percorso artistico immaginato. I primi momenti a settembre nel Quartiere 4 giovedì 22 settembre, dalle 16:30 alle 20, nell’ambito di Ponti – esperimenti di comunità nella città a Pontignale (incursione spettacolo e racconti uno a uno), e nel Quartiere 2 sabato 24 settembre, dalle 16 alle 19, in Piazza Franco Nannotti con La vita è sogno? – Azione performativa urbana (evento su prenotazione); venerdì 30 settembre, dalle 10 alle 12, negli spazi de Le Curandaie nel Quartiere 2 con SognoVisioneLaboratorio teatrale (laboratorio riservato alle iscritte).

 

Cronache per una città possibile, che si concluderà a dicembre con un esito finale, fa suo, tra gli altri principi, quello della sostenibilità: pochi elementi scenici e molti luoghi da abitare attraverso i corpi dei performer che, insieme ai cittadini, svolgeranno le attività. Le incursioni spettacolo e i racconti uno a uno non richiedono un allestimento: possono avvenire in una piazza, su una panchina o seduti a un tavolino; i laboratori, invece, vengono ospitati in spazi del patrimonio culturale quali la BiblioteCaNova, la Biblioteca di Villa Bandini e lo spazio cuREMAKE.

 

UnChained '22 Festival. Attraverso la costruzione di un vero e proprio teatro all’aperto, nello scenario naturale del Giardino della Catena nel Parco delle Cascine, dall’1 al 16 ottobre la musica “scenderà in piazza” con UnChained '22 Festival del Conservatorio “Luigi Cherubini” di Firenze. Sette eventi per cinque concerti e due dibattiti. Sperimentazioni di classica e di jazz, opere generalmente “chiuse” in ambienti classici vengono dunque trasportate in un contesto aperto e naturale per un pubblico vario e diversificato. Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero.

 

Si inizia il 1° ottobre, ore 20:45, con “Avrò cura di te ... cinque storie” in musica, una serata di musica e reading con Andrea Costagli, Dimitri Frosali, Massimo Salvianti, Lucia Socci, della compagnia teatrale Arca Azzurra, e con l’Ensemble “Ricercare” del Conservatorio Cherubini Firenze.

 

UnChained '22 Festival è un viaggio musicale che, oltre al coinvolgimento di grandi artisti del panorama musicale nazionale e internazionale, prevede collaborazioni importanti come quella con il Dipartimento di musica elettronica e nuove tecnologie del Conservatorio di Firenze, l’ISIA, l’Accademia delle Belle Arti di Firenze, e diversi Istituti Scolastici cittadini.

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.