Pontassieve vista dall’alto: torna visitabile la Torre dell’Orologio

Esauriti, in meno di un giorno, i 100 posti che l’Amministrazione aveva destinato ai cittadini interessati a visitare il monumento

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

sabato 14 maggio 2022 15:56

Taglio del nastro oggi per la rinnovata Porta Aretina delle antiche mura di Pontassieve.


La Porta, per tutti la Torre dell’Orologio, da oggi sarà visitabile grazie a un imponente intervento di manutenzione straordinaria effettuato dall’Amministrazione e reso possibile grazie al cofinanziamento del Bando Regionale Città Murate 2021.

 

“L’apertura al pubblico della Torre dell’Orologio è una bella notizia per i pontassievesi, che da oggi potranno tornare a visitare uno dei luoghi più significativi del territorio – dicono la Sindaca Monica Marini e l’Assessore al turismo e ai lavori pubblici Filippo Pratesi – e riscoprire il centro storico e i suoi luoghi di interesse che, per l’occasione, abbiamo dotato di una nuova cartellonistica che racconta la storia del nostro paese, una storia che vogliamo valorizzare e far conoscere in primis ai nostri cittadini, per cui abbiamo pensato a delle giornate di visite gratuite della Torre e del Centro Storico ma anche a quanti decidono, ogni giorno, di visitare il nostro territorio. Alcune visite sono dedicate alle strutture ricettive, per lanciare un segnale al settore del turismo, rispondendo a un’esigenza più volte emersa da parte degli operatori, ovvero quella di fare rete per promuovere Pontassieve non solo come porta di Firenze, ma come luogo di interesse”.

 

“I centri storici delle nostre città, dai borghi più piccoli agli abitati più numerosi, stanno vivendo un nuovo rinascimento grazie ai benefici della legge sulle ‘Città Murate’, promulgata dal Consiglio regionale proprio all’inizio di questa legislatura”, ha detto il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani, intervenendo all'inaugurazione della Porta.

 

“Oggi – ha aggiunto il presidente Giani - sono felice di essere qui a Pontassieve per due motivi principali: prima di tutto per l'inaugurazione di un pezzo di storia cittadina, la Porta Aretina delle antiche mura, che i pontassievesi amano chiamare da sempre la Torre dell'Orologio. In secondo luogo per rivolgere un sentito apprezzamento alla sindaca Monica Marini per l'ottimo lavoro svolto dalla sua amministrazione nella redazione del progetto che ha portato al cofinanziamento dell'opera proprio in virtù del bando sulle ‘Città murate’, che rende accessibili alla fruizione dei cittadini mura, torri e fortezze, tipiche di gran parte dei nostri centri storici. L’inaugurazione della Torre dell'Orologio è un’ulteriore testimonianza del successo di questa legge, con cui la Regione risponde alle domande e alle esigenze dei territori e delle comunità”.

 

Esauriti, in meno di un giorno, i 100 posti che l’Amministrazione aveva destinato ai cittadini interessati a visitare il monumento, tanto che si stanno valutando eventuali nuove aperture gratuite in futuro.

 

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.