Firenze, la seconda edizione del Festival dell’Italia Gentile

Oltre 40 iniziative per 7 giorni, diffuse in tutti i 5 quartieri di Firenze

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

venerdì 13 maggio 2022 11:22

Oltre 40 iniziative per 7 giornidiffuse in tutti i 5 quartieri di Firenze: dal 17 maggio al 23 maggio si terrà a Firenze la seconda edizione del Festival dell’Italia Gentile, dopo il debutto dello scorso anno che ha visto il capoluogo toscano entrare a far parte della rete dei comuni gentili promossa dal Movimento Italia Gentile.

 

La kermesse presenta ospiti come Daniel Lumera, autore bestseller, ideatore del metodo My Life Design®, il disegno consapevole della propria vita personale, professionale, sociale, fondatore dell’Associazione My Life Design Onlus e del Movimento Italia Gentile, Immaculata De Vivo, docente di Medicina alla Harvard Medical School e di Epidemiologia alla Harvard School of Public Health, fra le massime esperte al mondo nel settore dell’epidemiologia molecolare, della genetica del cancro e nello studio dei telomeri, Guidalberto Bormolini, presidente dell’ODV TuttoèVita ETS, Sebastiano Somma e Cristiana Capotondi, attori (venerdì 20 ore 21, Chiostro di Santa Maria Novella), Donatella Bianchi, giornalista e presidente del WWF Italia (sabato 21 ore 10.30, Salone dei Cinquecento), Enzo Bianchi, monaco saggista (sabato 21 ore 12, Salone dei Cinquecento), Guido Stratta, direttore People and Organization del Gruppo Enel (sabato 21 ore 15), Lorenzo Baglioni, cantautore (sabato 21 ore 18.30), S. E. card. Matteo Zuppi, arcivescovo metropolita di Bologna (domenica 22 ore 17, Salone dei Cinquecento) Franco Arminio, poeta e performer (lunedì 23 ore 18, Villa Aurora), e poi esperti, psicologi, architetti, filosofi, scrittori, studiosi, e tante altre sorprese.

 

Fulcro della kermesse, organizzata da Comune di Firenze e MUS.E, assieme all’Associazione My Life Design ONLUS nell’ambito del Movimento Italia Gentile e all’ODV TuttoèVita ETS, sarà Palazzo Vecchio, che ospiterà nelle giornate di sabato 21 e domenica 22 maggio tavole rotonde tematiche sulla Gentilezza, dedicate ad ambiente, sostenibilità, economia, leadership, cura delle persone, cittadinanza attiva, politica, musica e spettacolo. Poi venerdì 20 maggio al Chiostro di Santa Maria Novella un focus sul tema della meditazione tra scienza e spiritualità, seguito da una lettura antologica di parole gentili a cura di attori di fama.

 

Tante iniziative ed eventi off si terranno, poi, durante tutta la settimana location dislocate nei cinque quartieri, da Museo Novecento a Villa Bardini, BiblioteCaNova, Chiostro di Santa Maria Novella, le Murate, mentre la serata inaugurale del 17 maggio, con la premiazione del videocontest “La gentilezza in 60’’, si svolgerà al Teatro Cinema La Compagnia.

 

“Un festival diffuso in tantissimi luoghi della città, grazie alla collaborazione dei quartieri, dedicato a raccontare la gentilezza a 360 gradi. – evidenzia la vicesindaca Alessia Bettini – Quest’anno abbiamo coinvolto molto le giovani generazioni, rendendo protagonisti bambini e ragazzi e poi moltissime associazioni hanno proposto e organizzato eventi, creando belle sinergie. C’è sempre più bisogno di gentilezza, in ogni campo e in ogni settore: nell’economia, di cui parleremo con testimonianze di imprenditori, nella società, e infatti presenteremo tante storie dalla comunità, nel linguaggio e nell’informazione, a cui dedicheremo un focus. Una visione valoriale di una società e di una comunità a cui noi crediamo molto ma anche un aspetto scientifico da non trascurare e che infatti metteremo in luce in vari momenti”.

 

“La gentilezza migliora le relazioni, rafforza lo spirito di comunità e la solidarietà. – sottolineano i presidenti di quartiere – Per questo come quartieri partecipiamo convintamente al Festival, lavorando in particolare con le nuove generazioni che potranno costruire un futuro migliore, anche grazie proprio al valore della Gentilezza”.

 

“In questo momento storico, dove i valori di pace, empatia e cooperazione stanno vacillando così profondamente, è ancora più significativo ritrovarsi insieme a celebrare il valore della Gentilezza, soprattutto per le sue applicazioni su salute, benessere e prosperità di tutta la comunità. – afferma Daniel Lumera – Per questo, pieno di gratitudine, ringrazio innanzitutto il sindaco di Firenze Dario Nardella e la vicesindaca Alessia Bettini per credere fermamente nell’importanza di questi valori e per riconoscerne il grande impatto sociale a beneficio del territorio. E grazie di cuore a tutte le persone che stanno collaborando per la migliore riuscita di questa seconda edizione del Festival dell’Italia Gentile”.

 

“Anche quest’anno l’organizzazione di volontariato TuttoèVita partecipa e sostiene il Festival dell’Italia Gentile, perché, occupandoci di educazione e servizio a chi soffre nel mondo della cura, non possiamo che vedere nella gentilezza la qualità della cura richiesta: una cura senza un aggettivo che la qualifica non può essere una cura rassicurante, quando anche un’affarista cura i propri affari. Invece, se la cura è gentile, se la cura è amorevole, è proprio quella qualità che la rende un curare con il cuore. Una cura che va dalle persone sofferenti, alle persone in cerca di senso in un mondo profondamente in crisi, fino alla cura di tutti gli esseri animati e inanimati del nostro pianeta, diventa cura integrale e diventa cura gentile, nel senso più pieno e forte del termine”, dichiara Guidalberto Bormolini.

 

Tutte le iniziative sono a ingresso libero e gratuito. In caso di necessità gli organizzatori si riservano il diritto di modificare il presente programma. È possibile consultare il programma aggiornato sul sito del Comune e su www.italiagentile.com

 

Il Festival dell’Italia Gentile – II edizione è organizzato da Comune di Firenze e MUS.E, assieme all’Associazione My Life Design ONLUS nell’ambito del Movimento Italia Gentile e all’ODV TuttoèVita ETS, con il patrocinio della Regione Toscana e con il contributo di Fondazione CR Firenze. Si ringraziano gli Sponsor Officina Profumo-Farmaceutica di Santa Maria Novella, Enel, Deka, Techniconsult Group, Probios. Grazie anche a Solgar Italia Multinutrient S.p.A., APAB e Unione Buddhista Italiana.

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.