Ferrovia Faentina, ancora ritardi. I sindaci: 'Basta scuse, siamo pronti alla mobilitazione'

Lavori di manutenzione sulla linea Firenze – Borgo San Lorenzo – Faenza

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

mercoledì 24 novembre 2021 09:47

"Ritardi di oltre 70 minuti e una comunicazione carente sono i due ingredienti per una giornata da nuova tempesta perfetta lungo la Ferrovia Faentina e i Sindaci della Faentina non intendono più aspettare nuove scuse dai gestori". Sono Paolo Omoboni di Borgo San Lorenzo, Anna Ravoni di Fiesole, Tommaso Triberti di Marradi, Federico Ignesti di Scarperia e San Piero e Leonardo Borchi di Vaglia, sindaci che trovano il supporto del Consigliere delegato alla mobilità della Città Metropolitana di Firenze Francesco Casini.

 

È stata anche ieri una mattinata di passione per i tanti utilizzatori della linea Faentina e purtroppo è l’ennesima in poche settimane – affermano i Sindaci - Abbiamo scritto lettere, fatto incontri, chiesto interventi in ogni sede, ma ancora una volta tutto è stato disatteso”.

 

La dura presa di posizione arriva dopo che nella giornata di lunedì lungo la linea sono stati accumulati notevoli ritardi a seguito del protrarsi di lavori notturni in un cantiere della ferrovia fra Brisighella e Faenza e ai conseguenti rallentamenti dovuti ai lavori, ma oltre ai ritardi indecenti è mancata una comunicazione efficace.

 

“Abbiamo fatto una riunione con RFI e Trenitalia venerdì scorso e ci erano stati preannunciati i lavori sulla linea. Tutti capiamo l’importanza dell’intervento, ma la comunicazione agli utenti dove è stata? Non possono bastare le note sui siti, in ogni caso. Non si può continuare così, con ritardi di oltre un'ora. Molte persone iniziano a usare l’auto al posto del treno, per non perdere ore di lavoro e stipendio. Tutto il contrario di quello che dovrebbe succedere”. 

 

Fs fa sapere che fino al 27 febbraio 2022 saranno attivi i cantieri per i lavori di rinnovo per circa 12 chilometri di binario e massicciata tra Brisighella e Faenza, sulla linea Firenze – Borgo San Lorenzo – Faenza.

 

Durante i lavori, che prevedono un investimento di 6,5 milioni di euro, saranno impegnati quotidianamente circa 50 tecnici di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) e delle ditte appaltatrici, con l’utilizzo di 2 treni cantiere. Le attività, che interesseranno anche l’attraversamento di 11 passaggi a livello, saranno eseguite durante le ore notturne per evitare l’interruzione della circolazione ferroviaria.

 

A causa del rallentamento istituito sulla tratta interessata dai lavori, gli orari dei treni subiranno variazioni anche con l’anticipo dell’orario di partenza. L’offerta di trasporto temporaneamente modificata è consultabile sui canali online e sui sistemi di vendita dell’impresa ferroviaria.

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.