Firenze, centri massaggi aperti in zona rossa: quattro multati dalla Polizia Municipale

Effettuavano servizi di estetista vietati in zona rossa. Accertamenti scattati su segnalazioni di cittadini

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

venerdì 16 aprile 2021 20:02

A Firenze sono stati multati quattro centri di massaggi che effettuavano servizi di estetista nonostante la zona rossa. È quanto hanno scoperto gli agenti della Polizia Municipale in alcuni controlli effettuati ieri e oggi sulla base di diverse segnalazioni di cittadini. Nel mirino appunto i centri estetici e i centri benessere, autorizzati a massaggi olistici, cioè privi di finalità terapeutiche, che a volte forniscono anche servizi di estetista, tutti servizi non consentiti in zona rossa.


Sulla base delle segnalazioni gli agenti hanno aspettato fuori da quattro centri che i clienti entrassero suonando il campanello (da fuori non era chiaro se le attività fossero aperte) per far scattare i controlli da cui è emerso che stavano lavorando, come riporta una nota diffusa dal Comune. In un caso hanno trovato una donna alla quale il personale stava facendo la ceretta. In tre casi gli uomini trovati all’interno avevano appena avuto, o stavano facendosi fare dei massaggi, spesso giustificando la cosa sulla base di patologie cervicali, anche se i centri non sono autorizzati a interventi terapeutici.

 

In tutti i casi il personale non indossava la mascherina e risultava carente il rispetto delle norme relative alla santificazione dei locali. Per tutte le strutture (due nel Quartiere 5, una nel Quartiere 3 e nel Quartiere 4) è scattata la sanzione e la chiusura per un giorno.

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.