La Fiorentina si ferma a Roma: ko 2-1 contro la Lazio

I viola cadono all'Olimpico: solo Vlahovic nel finale prova a riaprirla, ma non basta

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

mercoledì 06 gennaio 2021 17:21

Dopo quattro risultati utili di fila, la Fiorentina trova la sconfitta a Roma contro la Lazio nel mercoledì di campionato. I viola cadono per 2-1 sotto i colpi di Caicedo (attaccante che piace molto a Pradè in chiave mercato) e Immobile. Non è bastata invece la reazione di Vlahovic, su rigore, nel finale.

 

Pronti via e la Lazio passa in vantaggio con Caicedo, che sfrutta la sponda aerea di Lazzari e anticipa Pezzella, infilando in acrobazia Dragowski. Poi è Marusic, dalla sinistra, a colpire il palo esterno. La Fiorentina prova a reagire con un tiro potente di Vlahovic, parato da Strakosha. Mentre Ribery a 10 minuti da fine primo tempo alza bandiera bianca per un problema al ginocchio. Al suo posto entra Eysseric, e non Kouame: scelta un po' contestata a Prandelli.

 

Con Kouame che poi entra nella ripresa e cambia la Fiorentina, dando più peso all'attacco viola. Anche se la Lazio passa sul 2-0 con Immobile, che da corner sfrutta un errore di Dragowski e insacca. I viola però reagiscono, portano palloni avanti e prima sfiorano il gol con Castrovilli, che tira a botta sicura ma trova la deviazione sulla linea di Milinkovic-Savic, poi accorciano con Vlahovic, che servito da Callejon si guadagna un rigore e realizza (freddissimo) dal dischetto.

 

Il finale è ancora viola, con lo stesso Callejon che su bella palla di Castrovilli per poco non trova il pari. Ma finise 2-1, per la Fiorentina tempo di leccarsi le ferite. E domenica di nuovo al Franchi contro il Cagliari.

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.