Prato, donati 4 ventilatori polmonari e 4 maschere oronasali all’ospedale Santo Stefano

Il direttore sanitario Matarrese: “Strumenti importanti nella cura dei pazienti affetti da Covid-19”

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

martedì 17 novembre 2020 17:00

Nuova attrezzatura per il Pronto Soccorso dell’ospedale Santo Stefano di Prato.

 

Grazie al Rotary Club Prato, l’ospedale pratese avrà a disposizione quattro ventilatori polmonari e quattro maschere oronasali, strumenti indispensabili per aiutare i pazienti con insufficienza respiratoria, uno dei sintomi più gravi per chi è affetto da Covid-19.
 

Gli strumenti sono stati consegnati questa mattina, martedì 17 novembre, dal presidente del Rotary club Prato, Giovanni Olmi, accompagnato dai consiglieri del club  Giovanni Ballerini, medico, e Simone Monaco e dalla neo socia Rossella Padovano, medico ospedaliero. A ricevere la donazione erano presenti il direttore sanitario dell’ospedale Daniela Matarrese; il direttore dipartimento specialistiche mediche Giancarlo Landini; il direttore neurologia Pasquale Palumbo; il direttore del Pronto Soccorso Alessio Baldini; il coordinatore area Covid, Massimo Di Natale; il direttore malattie infettive Donatella Aquilini, il medico del setting Covid Pamela Lotti, ed altri professionisti sanitari dell’Ospedale che hanno espresso particolare apprezzamento.
 

"L’idea della donazione – ha spiegato Giovanni Olmi - è nata una settimana fa, di fronte all'aggravarsi della situazione sanitaria in Toscana che da zona gialla sarebbe passata di lì a poco a rossa. Abbiamo chiesto ad amici medici e ad una nostra socia, medico che lavora in ospedale come avremmo potuto aiutarli. Ci hanno riferito che c'era necessità di ulteriori ventilatori per far fronte all’emergenza. Assicuro che non è stato facile acquistare e farci consegnare in appena una settimana questi macchinari, adesso molto richiesti per ovvi motivi in tutti gli ospedali".
 

Si tratta di un aiuto concreto per l’ospedale, il valore della strumentazione è di oltre 10mila euro, fa sapere l'azienda sanitaria della Toscana centro. I ventilatori sono di ultima generazione e saranno subito a disposizione ed operativi nel Pronto Soccorso al quale accedono pazienti con situazioni di insufficienza respiratoria che necessitano di questi preziosi ausili.  

 

“Sono strumenti importanti per affrontare il Covid–19 – ha sottolineato Daniela Matarrese - e resteranno a disposizione per le cure dei pazienti con problematiche di insufficienza polmonare anche dopo questa fase emergenziale”.

 

Immagini comunicato Ausl Toscana Centro

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.