PICC Team a Domicilio, la campagna dell'ATT per un nuovo servizio a domicilio ai malati di tumore

L’ATT si appella alla cittadinanza per offrire ai malati di tumore un nuovo servizio a domicilio

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

martedì 17 novembre 2020 20:02

Dall’inizio del Coronavirus l’Associazione Tumori Toscana ha aumentato l’erogazione direttamente al domicilio di prestazioni sanitarie per le quali normalmente i pazienti si rivolgevano agli ospedali. Questo è dovuto alla necessità di proteggere i malati di tumore curandoli a casa e limitando il più possibile i loro spostamenti, anche quelli verso gli ospedali.

 

Per far fronte agli accresciuti bisogni dei malati di tumore, soprattutto in questo momento di emergenza, l’ATT lancia una raccolta fondi per offrire direttamente a domicilio un servizio specifico a tutti quei pazienti che necessitano di assumere terapie per via endovenosa, il cosiddetto “PICC” (Peripherally Inserted Central Catheter - Catetere centrale inserito perifericamente).

 

Con 16.000 euro sarà possibile finanziare la formazione di personale qualificato e l’acquisto di dispositivi medici.

 

“Vogliamo tutti essere vicini ai malati oncologici – dichiara Giuseppe Spinelli, Presidente ATT - soprattutto all’interno delle loro case, garantendo delle risposte sempre più adeguate alle loro reali necessità. Attraverso il progetto “Team PICC a domicilio”, posizioniamo il PICC durante una visita al domicilio del paziente, nell’intimità e nel calore della propria casa, evitandogli così lo stress di andare in ospedale. La gestione a domicilio di questo servizio consentirà anche di ottimizzare, soprattutto in questa fase di pandemia, l’utilizzo delle risorse ospedaliere. È un momento complicato per tutti ma per i malati di tumore lo è ancora di più. Ogni giorno devono affrontare una doppia battaglia, contro il tumore e contro il virus e per andare avanti hanno bisogno dell’aiuto di tutti. Per questo sono sicuro che i cittadini toscani, e non solo, dimostreranno il loro gran cuore e non li lasceranno soli. Grazie ai loro contributi potrà essere inserito il PICC a domicilio a 50 nuovi malati ogni anno, garantendo a loro e ai familiari una migliore qualità di vita”.

 

Per sostenere il progetto “Team PICC a domicilio” sarà possibile fare una donazione andando sul sito www.associazionetumoritoscana.it.

 

“I malati oncologi e le loro famiglie hanno bisogno di affetto e vicinanza, il nostro compito è essere al loro fianco, sempre! Tutti insieme possiamo fare la differenza dobbiamo per garantire a ognuno di loro di essere curato con amore e professionalità” conclude Spinelli.

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.