Iacopo Melio si candida con il Pd: 'Abbiamo il dovere di fare politica'

'Diritti, libertà e uguaglianza'

Galleria immagini

665 Visualizzazioni

martedì 21 luglio 2020 11:59

Iacopo Melio si candida con il Partito Democratico come Capolista a Firenze per il Consiglio Regionale della Toscana.

 

Lo annuncia su Facebook lo stesso Melio, fondatore della onlus #Vorreiprendereiltreno. "Abbiamo il diritto, ma soprattutto il dovere di “fare politica”, ogni giorno e in ogni scelta quotidiana, in modo attivo e partecipe a prescindere dai Partiti. E dobbiamo ricordarlo che “tutto è politica”: la libertà, l’uguaglianza, il lavoro, l’autodeterminazione delle “Anime Salve”... è Politica con la maiuscola", scrive Iacopo.

 

"Dopo essermi preso del tempo per riflettere con attenzione, ho deciso adesso di accettare quest’ultimo invito a provare a portare nelle Istituzioni le idee e i valori che da sempre promuovo insieme a voi. E lo farò in modo libero come mi avete conosciuto (talvolta sbagliando, talvolta esagerando, talvolta con leggerezza ma sempre nella massima serietà), condividendo quel messaggio di inclusione universale che abbiamo costruito non senza fatica: temi civili che, se saremo uniti oltre ogni colore, potrebbero diventare proposte, sviluppi, progetti concreti nell'interesse di tutti. E da fuori questo non sempre è possibile e dobbiamo esserne consapevoli.

Ecco, per questo ho sentito il dovere di provare a dare un senso maggiore alle nostre battaglie trasversali, solo dopo che abbiamo imparato un po' di più, ascoltato tante necessità, raccolto (mai)abbastanza storie... E sì, continuerò sempre a parlare al plurale, perché questa pagina - mia personale - è una grande famiglia che potrà fare la differenza solo se resterà unita, come abbiamo fatto in cinque anni di attivismo, con risultati sotto gli occhi di tutti, aiutando centinaia di famiglie e persone. E così, allo stesso modo, vorrei che la mia candidatura abbracciasse davvero tutti".

 

E ancora: "Come scrivo in un mio libro: “A mostrare le proprie idee si perde sempre qualcuno per strada, ma a nasconderle si perde se stessi”. Sento sulle spalle la vostra fiducia e le nostre speranze. Perciò GRAZIE per essere arrivati fin qui con me e GRAZIE se vorrete continuare a camminarmi accanto: avrò bisogno del vostro sostegno come ieri, perché non è cambiato niente, e come domani perché potremo cambiare qualcosa.
Ieri, dopo una bella chiacchierata con Eugenio Giani e con Simona Bonafé sul futuro della mia amata terra, ho accettato di candidarmi come Capolista a Firenze per il Consiglio Regionale della Toscana per il Partito Democratico (che ringrazio per la fiducia, dal partito regionale alla segreteria nazionale). Metterò al centro, ovviamente, le tre parole chiave che da sempre mi accompagnano: DIRITTI, LIBERTÀ e UGUAGLIANZA.

Non vi nego che ho un bel po’ di ansia, come per ogni grande responsabilità. Ma la paura ci ricorda di essere vivi e soprattutto umani, nelle nostre fragilità, e allora dobbiamo accarezzarla per prendere la rincorsa più forte e provare a saltare altissimo".

 

In conclusione: "Se poi qualcosa andrà storto mi rialzerete voi (vabeh, in senso figurato...), e continueremo comunque a sognare quel Paese per tutti, ma almeno senza rimpianti. Certi di aver colto un'occasione per migliorare e migliorarci. Perché siamo e siete una risorsa, ricordatevelo sempre.

Vi abbraccio forte, amici miei, e in bocca al lupo. Se stiamo insieme, a cuore aperto e idee buone, possiamo farcela: ho bisogno di crederci con tutti voi, ora di più!".

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.