‘Feel Florence’, la nuova app che mira ad un turismo più sostenibile a Firenze e nel fiorentino

L'app che suggerisce nuovi percorsi e avvisa il turista su quali sono le aree più affollate

Galleria immagini

1126 Visualizzazioni

venerdì 29 maggio 2020 13:56

Si chiama ‘Feel Florence’ la app sviluppata dal Comune di Firenze per "promuovere un nuovo turismo sostenibile, governare i flussi e avvicinare i visitatori alle esperienze locali; ma anche per offrire al cittadino uno strumento per restare aggiornato su eventi e iniziative presenti in città". Dopo un mese di sperimentazione, l'app arriverà sugli store il primo luglio, a disposizione di tutti i cittadini e i turisti che vorranno scoprire e visitare Firenze e i comuni dell’ambito fiorentino in modo sostenibile.

 

Dopo lo stop legato all’emergenza Coronavirus, parte oggi la fase di beta testing della app. Sempre dal 1 luglio nascerà anche il nuovo portale del turismo ‘Feel Florence’, che andrà a sostituire l’attuale www.firenzeturismo.it e si presenterà con una nuova interfaccia analoga a quella della app. Durante il periodo di lockdown, gli uffici del Turismo del Comune di Firenze hanno proceduto a formare gli operatori degli uffici turistici degli altri comuni dell’ambito fiorentino in modo da creare una sorta di ‘redazione diffusa’.

 

“Il progetto per realizzare la app Feel Florence e il portale web ufficiali del turismo di area metropolitana fiorentina – ha detto l’assessore al turismo Cecilia Del Re - era partito nella fase precedente all’emergenza con l’obiettivo di utilizzare questi nuovi strumenti digitali e i big data per delocalizzare i flussi turistici e promuovere un nuovo modello sostenibile di approccio al territorio. Questi strumenti di counting delle presenze e orientamento del visitatore verso zone meno affollate della città, assumono oggi una funzione altrettanto attuale in un’ottica anti-assembramento. Una app pensata per un nuovo turismo sostenibile in città e nell’ambito fiorentino. Uno strumento che promuove un approccio rispettoso alla città e ai suoi abitanti, lontano dalle sirene del turismo di massa. L’obiettivo è quello di attrarre un visitatore attento alle attività e alle iniziative locali, interessato a conoscere luoghi inesplorati di Firenze e a spingersi oltre i suoi confini classici; pronto a muoversi con i mezzi pubblici, a rivolgersi a guide autorizzate e a partecipare a progetti cittadini dando il proprio contributo. Insomma, un turista disposto a stringere un patto con la città impegnandosi al rispetto delle buone regole di buon comportamento della campagna #EnjoyRespect”.

 

Sono due gli strumenti della app pensati per promuovere il turismo sostenibile: da un lato, un’impostazione che punta sul suggerimento di nuovi percorsi ed esperienze in grado di guidare il turista anche al di fuori dei luoghi più battuti dai flussi turistici; dall’altro, tramite l’analisi dei dati, la rilevazione in tempo reale delle presenze in determinate zone della città, che consente di avvisare il turista, attraverso un alert di differente colore, di quali siano in quel momento le aree più congestionate e quali invece possano essere godute senza eccessivo affollamento.

 

Oltre al turismo culturale (declinato in tantissimi itinerari dalla Firenze astronomica ai luoghi della street art, dalle ville Medicee ai 18 punti di belvedere, alla Firenze universitaria), la nuova app dà spazio alla ‘Firenze Green’ con la visita ai parchi e giardini di Firenze; ai cinque Quartieri, con un’intera sezione dedicata alla scoperta delle loro bellezze; alla ‘Grande Firenze’, con itinerari alla scoperta dell’area metropolitana; alla ‘Firenze a piedi e in bici’, per promuovere una diversa modalità di visita lungo percorsi suggestivi e ‘lenti’; ai luoghi dello sport e al turismo sportivo; alla ‘Firenze creativa’ con itinerari che si snodano attraverso le botteghe di artigiani, attività storiche, centri commerciali naturali e alle altre esperienze ‘made in Florence’; alla ‘Firenze per bambini’, con attività, suggerimenti ed esperienze pensate per chi arriva in città con bambini piccoli; alla ‘Firenze accessibile’ per suggerire percorsi e itinerari senza barriere architettoniche.

 

La app Feel Florence è realizzata con fondi Pon Metro ed è frutto della collaborazione della direzione Sistemi informativi, della direzione Turismo, della direzione Servizi tecnici del Comune di Firenze e del digital partner Almaviva. Essendo il progetto finanziato con fondi Pon Metro Asse 1 agenda digitale 2014-2020, il sistema è pensato per avere una forte presenza di contenuti proposti da enti del territorio della provincia di Firenze nell'ambito turistico fiorentino e anche - tramite una collaborazione con Regione Toscana - per avere poi un’integrazione anche con Visit Tuscany. Al progetto ha collaborato Silfi Linea Comune Spa, sia come Centro servizi territoriale su cui la piattaforma di respiro metropolitano è installata, sia per la promozione dell'adesione dei vari enti del territorio.

 

Sono già oltre 500 i cittadini che si sono registrati per essere inseriti nella lista del beta tester e hanno ricevuto le credenziali per scaricare e provare in anteprima la app. Vista la grande richiesta si è deciso di riaprire l’iscrizione all’elenco dei beta-tester fino a domenica 7 giugno. E’ quindi nuovamente possibile essere aggiunti all’elenco compilando il form online a questo indirizzo. Una volta iscritti, i beta tester riceveranno il link per compilare il form con cui lasciare i propri contributi al miglioramento della app.

 

Immagine di repertorio

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.