Firenze, Operazione Alto Impatto: 1 arrestato, 200 identificati, 4 denunciati alla stazione

Controlli nella zona della stazione Santa Maria Novella

Galleria immagini

1249 Visualizzazioni

giovedì 12 dicembre 2019 18:55

Un arrestato e oltre 200 persone identificate, di cui 4 denunciati: questo è il bilancio dell’operazione “Alto Impatto” della Polizia di Stato, effettuata a Firenze nella giornata di ieri, nelle quindici delle principali stazioni ferroviarie italiane tra le quali quella di Santa Maria Novella, con il rafforzamento dei servizi di prevenzione e repressione dei reati in ambito ferroviario.

 

Nel capoluogo toscano, presso la stazione e le zone limitrofe, l’attività ha visto impiegati oltre gli Agenti della Polizia Ferroviaria, quelli della Questura di Firenze e del Reparto Prevenzione Crimine regionale.

 

Per effettuare i controlli straordinari, che hanno interessato per lo più i viaggiatori in transito, i bagagli al seguito ed i relativi depositi, la Polizia si è avvalsa di smartphone con lettura ottica dei documenti e di metal detector.

 

In particolare, come si legge in una nota diffusa dalla questura, è stato arrestato un cittadino kosovaro di 42 anni per furto e il suo complice è stato denunciato. I due, notati dai Poliziotti in prossimità della fermata della tramvia a Porta al Prato per il loro atteggiamento sospetto, dopo aver atteso la discesa dei viaggiatori dal mezzo hanno circondato la vittima, in questo caso una donna, ostacolandone la visuale ed i movimenti, in modo da poter asportare gli oggetti dal suo zainetto.

 

Gli Operatori della Polfer sono intervenuti riuscendone a bloccare uno. Lo stesso dagli accertamenti espletati è risultato irregolare sul territorio nazionale, con precedenti di polizia per reati contro il patrimonio e sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di firma. Per lui è stata disposta la custodia cautelare in carcere. L’altro, un italiano di 50 anni, pluripregiudicato per reati contro il patrimonio, è riuscito ad allontanarsi ma, essendo già noto alla Polizia Ferroviaria è stato identificato e denunciato.

 

Gli agenti della Questura e del Reparto Prevenzione Crimine Toscana hanno invece effettuato una serie di controlli nell’area esterna alla stazione tra la piazza, Largo Alinari, via Fiume e piazza Santa Maria Novella. Un cittadino abanese di 35 anni è stato sorpreso dai cani antidroga con addosso una dose di hashish; l’uomo è stato segnalato quale assuntore di sostanze stupefacenti.

 

Le unità cinofile hanno inoltre scovato più di 20 grammi di hashish abbandonati a terra nei giardini di piazza Stazione.

 

Sempre in zona stazione le volanti hanno sorpreso tre fiorentini di età compresa tra i 41 e i 47 anni con un borsone contenente 28 sciarpe riportante un noto marchio italiano, verosimilmente contraffatte. Al momento nei loro confronti è scattata una denuncia per contraffazione e ricettazione in concorso.

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.