Turista americano fermato in bicicletta sull’A1: tradito dal navigatore

Doveva raggiungere la zona di Firenze sud per andare in palestra

Galleria immagini

144 Visualizzazioni

mercoledì 11 dicembre 2019 13:25

Un turista americano ha rischiato di essere travolto dai veicoli in transito sull’A1, dov’era entrato con la sua bicicletta per raggiungere Firenze

 

È accaduto ieri pomeriggio, martedì 10 dicembre, quando al Centro Operativo Polstrada della Toscana sono arrivate numerose telefonate dagli automobilisti che stavano percorrendo l’autostrada, all’altezza dell’ingresso di Incisa Valdarno. 

 

L’uomo, un 30enne in vacanza in Toscana, doveva raggiungere la zona di Firenze sud per andare in palestra e, non conoscendo la strada, aveva impostato i dati sul suo navigatore. Ma l’apparecchio, non sapendo che l’uomo era in bici, lo ha indirizzato sul’A1 e lui, pedalando, si è messo in corsia di emergenza scambiandola per una ciclabile. 

 

A quel punto, presso la Centrale Operativa della Polstrada è scattato il piano di emergenza per situazioni simili, che ha coinvolto una pattuglia della Sottosezione di Firenze Nord e il personale della manutenzione di Società Autostrade per l’Italia. 

 

Per fortuna, vicino al turista c’era una squadra di ASPI, che lo ha intercettato e caricato sui propri mezzi, insieme alla bici, conducendolo a Firenze sud, fa sapere in un nota la Polizia stradale di Firenze. L’uomo prima di scendere ha ringraziato e detto di essere stato tradito dal navigatore, che gli aveva fissato quella rotta sbagliata.
 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.