Carabiniere ucciso a Roma, Nardella: 'Vicini alla famiglia e all'Arma, tutta Firenze vi abbraccia'

Cronaca
26/07/2019

Il cordoglio del sindaco di Firenze

Sta scuotendo l'Italia intera il caso del Carabiniere ucciso la scorsa notte a Roma. Mario Cerciello Rega, vice brigadiere di 35 anni, è morto dopo aver ricevuto 8 coltellate durante un controllo.

 

Da Firenze, arriva il cordoglio del sindaco Dario Nardella: "Vicinanza alla famiglia di Mario Cerciello Rega e all’Arma dei Carabinieri. Non ci sono parole per esprimere il dolore per un giovane uomo che perde la vita in servizio... un giovane servitore dello Stato. Tutta Firenze vi abbraccia", scrive il sindaco su Facebook.

 

"Il Vice Brigadiere Mario Cerciello Rega aveva 35 anni, era sposato da 43 giorni e 13 ne erano passati dal suo ultimo compleanno. È morto stanotte a Roma per 8 coltellate, inferte per i 100 euro che i 2 autori di 1 furto pretendevano in cambio della restituzione di 1 borsello rubato", scrive la pagina dei Carabinieri su Facebook. "Il più vivo dolore per una mancanza che affligge 110 mila Carabinieri. Il più vivo cordoglio ai Suoi cari, che stringiamo in un immenso, unico abbraccio".

 

(immagine di repertorio)

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.