Abuso edilizio, sequestrata una stalla a Calenzano

Cronaca
24/07/2019

Denunciato l'affittuario del terreno

Aveva costruito una stalla abusiva in un’area boschiva e con vincolo di inedificabilità.

 

I carabinieri della Forestale di Ceppeto – Sesto Fiorentino, durante l’attività di pattugliamento del territorio hanno individuato in località Pontenuovo, nel Comune di  Calenzano, dei lavori edili, in particolare la realizzazione di un manufatto con struttura portante in travi e tamponature in legno, di 7 per 3.70 metri. Le caratteristiche della struttura hanno fatto pensare a una stalla per il ricovero di equidi, non ancora ultimata, ma sul posto erano presenti materiali e attrezzature.

 

Al momento dell’accertamento sul posto non era presente nessuna persona, si legge nel comunicato dell’Arma, e successive verifiche hanno permesso di risalire all’autore: l’affittuario del terreno.

 

Un ulteriore sopralluogo, con il personale tecnico dell’Area Edilizia - Ufficio Abusi Edilizi del Comune di Calenzano, ha permesso di appurare che la stalla era stata costruita in una zona boscata, sottoposta a vincolo idrogeologico e paesaggistico. Il manufatto inoltre è stato realizzato in un’area di inedificabilità assoluta, in quanto a meno di 10 metri dal ciglio di sponda del torrente Marina.
 

I militari hanno quindi eseguito il sequestro preventivo del manufatto, denunciato l’autore, e comminato una sanzione amministrativa di 480 euro.
 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.