Torna la mostra ‘Flowers’, sculture e installazioni nell'Orto Botanico di Firenze

Arte
05/07/2019

Mostra promossa dall’Accademia di Belle arti in collaborazione con il Sistema Museale di Ateneo

Anche quest’anno l’estate all’Orto Botanico dell’Università di Firenze si colora d’arte con la quarta edizione di "Flowers". Si inaugura martedì 9 luglio, la mostra promossa dall’Accademia di Belle Arti di Firenze in collaborazione con il Sistema Museale di Ateneo, che porterà negli spazi dell'Orto Botanico una selezione di opere realizzate dagli studenti di scultura.

 

Si tratta della quarta edizione dell’iniziativa che non solo è ambientata all’interno del Giardino dei Semplici, ma è anche ispirata da spazi e caratteristiche di questo luogo.

 

Agli studenti dei corsi di scultura del triennio e del biennio è stato chiesto di lavorare sul tema De Imaginatione, confrontandosi nello stesso tempo con gli spazi dell’Orto Botanico. “Il tema di quest’anno - spiega Giandomenico Semeraro, co-curatore e coordinatore del progetto - lascia il più ampio spazio alla libertà creativa degli autori. Il titolo Flowers è logico e quantomeno dovuto al luogo ospitante, ma reca con sé una quantità di implicazioni aggiunte che vanno dalla bellezza all’ecologia, dalla spiritualità all’analisi storico/scientifica. Il risultato è di grande coinvolgimento per il visitatore, che si trova ad apprezzare nello stesso tempo una grande varietà di stimoli che trasportano dal giardino all’elaborazione artistica, o viceversa che dall’arte portano a scoprire il giardino e le sue colture”. 

 

In esposizione i lavori di 35 studenti: Mahmoud Barati, Giada Biagioni, Alice Biffi, Beatrice Blosi, Elisa Bonciani, Margherita Cancellieri, Sara Carocci, Angelica Cattafi, Caterina Cecioni, Giulia Ciappi, Leandro D’Agnone, Fiamma D’Auria, Emilia D’Ettore, Cristian Erdas, Cosimo Figliomeni, Pietro Fratto, Giulia Girolami, Lu Haoje, Non Kaewaru, Chiara Mastrangelo, Maria Merlo, Pierre Fabrice Metogo Endougou, Simone Nicoletti, Emma Fiore Nischler, Rodrigo Nunes, Martina Paladini, Luca Puri, Jiang Puyuan, Davide Rebeschini, Gregorio Rossi, Maria Erendira Setaro, Zoya Shokoohi, Gianni Sorrentino, Zhang Xiao. 


La mostra, che rimarrà aperta fino al 28 settembre, si propone come un’occasione di grande coinvolgimento per il visitatore che potrà compiere un originale percorso in cui natura e arte saranno in continuo rimando reciproco.

 

‘Flowers’ sarà visitabile nei giorni di apertura dell’Orto Botanico, da martedì a domenica, dalle 10 alle 18.30. Chiuso lunedì e il 15 agosto. L’accesso all’Orto Botanico di Firenze è soggetto al pagamento di un biglietto d’ingresso: intero 6 euro; ridotto 3 euro; gratuito per bambini di età inferiore a 6 anni; studenti iscritti alle Università della Toscana; dipendenti dell’Università di Firenze; studenti del programma Erasmus presso le Università della Toscana; studenti dell’Accademia di Belle Arti di Firenze; soci ICOM e ANMS; persone con disabilità e loro accompagnatori; guide turistiche con iscrizione albo professionale; giornalisti con iscrizione albo professionale; insegnanti e accompagnatori di scolaresche in visita; possessori Edumuseicard. 
 

Immagine di repertorio

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.