Giornata mondiale del lutto perinatale: Loggia dei Lanzi illuminata di azzurro e rosa

Cronaca
13/10/2018

Per accendere i riflettori su un tema importante e delicato

Lunedì 15 ottobre 2018, in occasione della Giornata mondiale per la consapevolezza del lutto perinatale, l’arco della Loggia dei Lanzi sarà illuminato di azzurro e il Ratto delle Sabine in rosa. Anche Firenze celebra la Giornata della consapevolezza sulla morte dei bambini durante la gravidanza o dopo il parto, illuminando con i colori della morte infantile (baby loss) la Loggia e la statua di Giambologna, che fa parte dell’arredo del monumento. L’illuminazione a cura di Silfi spa è prevista a partire dalle 18.50.


“Firenze celebra questa importante Giornata illuminando La Loggia dei Lanzi e il Ratto delle Sabine - ha detto l’assessore al Welfare Sara Funaro -. La speciale illuminazione è un modo per accendere i riflettori su un tema molto importante e delicato come il lutto in gravidanza e dopo la nascita, questione di cui si sa e si parla ancora poco e su cui, invece, è necessario riflettere”.


"Lo scopo della Giornata è sensibilizzare l’opinione pubblica sulla morte perinatale, sui suoi esiti, e sugli aspetti di prevenzione e di ricerca e chiedere alle istituzioni di porre in essere i cambiamenti richiesti ormai da anni dall’Organizzazione mondiale della Sanità", scrive il Comune di Firenze.
 

"In Italia una gravidanza su 300 si conclude con la morte del bambino a fine gravidanza o dopo la nascita. Dal 1983 in tutto il mondo, per sensibilizzare l’opinione pubblica e gli operatori sanitari su questo problema e sulle risorse disponibili, a ottobre si celebra il mese della consapevolezza sulla morte infantile e sulla perdita in gravidanza. Lunedì si svolgerà anche in Italia la dodicesima Giornata mondiale dedicata alla sensibilizzazione sulla morte perinatale".
 

“La morte perinatale è un evento frequente - ha spiegato la psichiatra e psicoterapeuta, fondatrice e presidente di CiaoLapo onlus Claudia Ravaldi -: ed è correlata a patologie materne o fetali note, in parte trattabili e prevenibili. Nella metà dei casi, oggi, la causa rimane ignota”. “Il nostro paese ad oggi non dispone di una linea guida nazionale per lo studio - ha spiegato -, l’approfondimento e la ricerca su questi eventi. Inoltre, non dispone nemmeno di un registro nazionale delle morti perinatali e non abbiamo un registro nazionale delle malformazioni fetali e dei difetti congeniti”. “In Italia è assente una linea guida nazionale relativa alla assistenza da offrire alle famiglie colpite da morte in gravidanza o dopo la nascita - ha continuato -, nonostante sia ormai acclarato da svariate ricerche nazionali e internazionali che questo evento, se non adeguatamente trattato, possa minare la salute psicofisica delle madri e dei padri, esitando, anche a distanza di tempo in disturbi mentali conclamati”.
 

Gli eventi per l’Italia sono organizzati dalle volontarie dell’associazione CiaoLapo onlus in collaborazione con enti locali e punti nascita aderenti, in 50 città. L’associazione CiaoLapo onlus ha organizzato incontri con la cittadinanza e con i professionisti sanitari in numerose città italiane, tra cui Firenze, dove si avvale della collaborazione dell’associazione Il Lumicino. Su Firenze, l’associazione Il Lumicino, in collaborazione con CiaoLapo onlus, offre per tutta la settimana del Babyloss (15-19 ottobre) consulenze informative e psicologiche gratuite per tutte le persone che ne faranno richiesta. Per info e prenotazioni consulenze gratuite il.lumicino@libero.it. L’equipe degli psicologi e psicoterapeuti dell’associazione Il Lumicino è coordinata dalla dott.ssa Francesca Birello psicologa e psicoterapeuta esperta nel trattamento del trauma. Questa sarà occasione per favorire l’incontro tra i professionisti e gli utenti.
 

Per la giornata di lunedì i volontari dell’associazione CiaoLapo onlus distribuiranno materiale informativo dalle 16.30 alle 18.30 presso il negozio Nomination in via Porta Rossa, 21/r, per il lancio del nuovo ‘link’ del braccialetto, dedicato a CiaoLapo onlus, con il fiocco del babyloss rosa e azzurro, con il pezzettino viola dedicato ai prematuri. Alle 18.30, poi, si sposteranno in piazza Signoria per l’iniziativa, che si tiene in contemporanea in tutto il mondo, l’“Onda di luce - Wave of Light”, ovvero l’accensione alle 19 delle candeline led simbolo dell’onda di luce e lanciare i palloncini in ricordo dei bambini volati in cielo e fare luce sul silenzio e l’indifferenza che travolgono ogni anno sei milioni di famiglie in tutto il mondo. 

 


 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

Icons made by Icons8, Freepik from www.flaticon.com is licensed by CC BY 3.0

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.

{* Rimosso come da richiesta del 17/11/2018 *}