Vis Art

Boom di ingressi agli Uffizi: superati i 200mila visitatori durante le feste, è record

Sono stati 147.348 gli ingressi alla Galleria delle statue e delle pitture, 61.557 al Giardino di Boboli, e 39.606 a Palazzo Pitti

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

lunedì 09 gennaio 2023 12:58

Sono 202.686 le persone che hanno visitato le Gallerie degli Uffizi durante le festività natalizie, periodo che comprende le due settimane tra sabato 23 dicembre 2022 e domenica 8 gennaio 2023. Un numero che fa segnare un record storico al museo, trainato anche dalle aperture straordinarie di lunedì 26 dicembre, domenica 1 gennaio e lunedì 2 gennaio (giorni nei quali i musei statali di norma sono invece chiusi). Proprio nei giorni di apertura straordinaria, le Gallerie sono state tra i dieci musei più visitati in Italia.

 

Sono stati 147.348, per l’esattezza, gli ingressi alla Galleria delle statue e delle pitture, 61.557 al Giardino di Boboli, e 39.606 a Palazzo Pitti. 

 

Successo per i biglietti cumulativi, come si apprende dal museo: ne sono stati acquistati 25.608 (il 12,6% del totale). Tra questi, 17.341 sono stati PassePartout 5 Giorni (che consente l’ingresso agli Uffizi, Palazzo Pitti, Giardino di Boboli, Museo Archeologico Nazionale di Firenze e Museo dell’Opificio delle Pietre Dure); 8.267 i biglietti con ‘accesso doppio’ a Palazzo Pitti e il Giardino di Boboli. 

 

Per quanto riguarda l'attività scientifica e divulgativa del museo, mercoledì 11 gennaio riprenderanno gli incontri settimanali di ‘Dialoghi d’arte e cultura’. Fino al 31 maggio, alle 17 di ogni mercoledì, l'Auditorium Vasari (Piazzale degli Uffizi, 6) ospiterà per ventuno settimane studiosi italiani ed esteri che illustreranno al pubblico in presenza, e a quello collegato online attraverso il canale Facebook delle Gallerie, argomenti che spazieranno dalla letteratura all'archeologia, dall'arte contemporanea all'architettura, dalla museologia alla scienza.

 

Gli interventi sono organizzati in categorie generali: Uffizi e il territorio (nel cui ambito ricadono i contributi legati alle realtà museali e culturali della Toscana), Capolavori su carta (sezione dedicata, invece, alla conoscenza dell'immenso patrimonio di disegni e stampe posseduto dalle Gallerie), Dietro le quinte (lezioni che svelano il complesso lavoro organizzativo e di ricerca che sta dietro alla gestione di musei o alla realizzazione di mostre), Tesori dai depositi (focus mirati su opere poco note o non esposte delle Gallerie) e Laboratorio universale (che comprende tutti gli interventi dedicati a temi trasversali che legano aspetti diversi e apparentemente lontani della cultura antica e contemporanea).

 

 "Un museo non è solo un luogo che raccoglie ed espone opere d'arte, ma deve essere anche, e forse soprattutto, un centro di ricerca e di diffusione del sapere accessibile a tutti – commenta il direttore degli Uffizi Eike Schmidt - Il ciclo di incontri Dialoghi d’arte e cultura ormai da cinque anni svolge l'importante compito di avvicinare cittadini e ospiti a temi inediti e ad approfondimenti culturali grazie alle testimonianze dirette dei protagonisti della ricerca scientifica e dei professionisti del mondo dei beni culturali. Dopo le limitazioni dovute all'emergenza pandemica, è ora di nuovo possibile assistere alle conferenze in presenza, nello splendido contesto dell'Auditorium Vasari, dove contiamo di ospitare un pubblico sempre più numeroso e curioso”.  



 

 
logo-055 firenze

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.