Lavori della Regione alla Pescaia sull’Arno dell’Isolotto: effetti sull'acqua in sei comuni

Effetti sull’approvvigionamento di sei comuni dell’area metropolitana. Nove autobotti in azione

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

lunedì 04 ottobre 2021 16:33

La Regione Toscana sta effettuando lavori di risistemazione e rinnovo della Pescaia sull’Arno all’Isolotto. L’infrastruttura, danneggiata dalla piena del fiume nel febbraio scorso, sarà consolidata e dotata di una turbina elettrica (la prima delle 12 previste dal project financing da 80 milioni di euro dedicato a questo progetto ecosostenibile che punta a produrre 55 Gwh riducendo di 2 mila tonnellate l’anno la produzione di Co2). 

 

Un intervento, quello della Regione Toscana, che prevede però preliminarmente lo spostamento della conduttura dell’acquedotto che, proprio dalla Pescaia interessata, trasporta l’acqua dell’Arno all’Impianto di Potabilizzazione di Mantignano che, con i suoi circa 300 l/s di produzione, come spiega una nota di Publiacqua, ha un ruolo importante nell’approvvigionamento dell’area metropolitana e della parte ovest e nord ovest di Firenze e secondo in questo solo all’Anconella. Le prime attività, propedeudiche all’attivazione del by-pass finale, avranno luogo il 7 ed 8 ottobre prossimi.

 
Inizio lavori giovedì 7 ottobre. Le operazioni con chiusura dell’acqua saranno svolte in fascia serale/notturna per minimizzarne gli effetti sul servizio. Queste inizieranno alle ore 21.00.

 

Fine lavori venerdì 8 ottobre. Le operazioni iniziate la sera del giovedì si protrarranno per circa dieci ore; trascorso questo lasso di tempo l’approvvigionamento all’Impianto Mantignano sarà ripristinato. Dopo circa due ore l’impianto tornerà ai normali standard produttivi. 

 

Dalle ore 21.00 di giovedì 7 Ottobre l’interruzione della produzione dell’Impianto di Mantignano comporterà una riduzione sensibile della risorsa disponibile sulla zona ovest e nord ovest del Comune di Firenze, e sui Comuni di Campi Bisenzio, Lastra a Signa, Sesto Fiorentino, Signa, e parte del Comune di Prato.
 

Sul Comune di Firenze si prevedono forti abbassamenti di pressione sulla zona del Sodo che normalmente viene servita in maniera preponderante proprio dall’Impianto di Mantignano. Tale considerevole riduzione della pressione potrà portare a mancanze d’acqua importanti nelle ore notturne (21.00-24.00) e mattutine (07.00-12.00) soprattutto per le abitazioni poste ai piani alti e/o prive di autoclave, ovvero in presenza di autoclave posto sottotetto o comunque ai piani alti.

 

Per il Comune di Prato si prevedono forti abbassamenti di pressione (soprattutto nelle fasce 21.00-24.00 e 07.00-12.00) sulle zone di Narnali, Viaccia, Maliseti, Chiesanuova, San Paolo, via Strozzi, via Ciliani, parte bassa di Viale Galilei (dal Serraglio al Ponte Datini), Castellina, La Pietà, zona Stazione Centrale e Stadio, Centro Storico, Lecci e Gonfienti. Tale considerevole riduzione della pressione potrà portare a mancanze d’acqua importanti nelle ore notturne e mattutine soprattutto per le abitazioni poste ai piani alti e/o prive di autoclave, ovvero in presenza di autoclave posto sottotetto o comunque ai piani alti. Possibili abbassamenti di pressione potranno invece interessare le zone di via Galcianese, via Rimini, zona Soccorso, via Zarini, viale Montegrappa, via Valentini, viale della Repubblica, Mezzana, zona ex Ippodromo, Grignano, Le Badie, Cafaggio.

 

Per il Comune di Campi Bisenzio abbassamenti di pressione significativi interesseranno tutto il territorio comunale, compresa la zona di Fibbiana e de I Gigli. Gli abbassamenti di pressione potrebbero determinare mancanze d’acqua ai piani alti, in assenza di autoclave, ovvero in presenza di autoclave posto sottotetto o comunque ai piani alti, e nelle ore serali e comunque durante i momenti di maggior consumo (21.00-24.00 e 07.00-12.00).

 

Per il Comune di Signa abbassamenti di pressione significativi interesseranno gran parte del territorio comunale. Gli abbassamenti di pressione potrebbero determinare mancanze d’acqua ai piani alti, in assenza di autoclave, ovvero in presenza di autoclave posto sottotetto o comunque ai piani alti, e nelle ore serali e comunque durante i momenti di maggior consumo (21.00-24.00 e 07.00-12.00).

 

Sui Comuni di Sesto Fiorentino e Lastra a Signa (zone del Capoluogo e Porto di Mezzo) si prevedono possibili e abbassamenti di pressione soprattutto ai piani alti che potrebbero determinare temporanee mancanze d’acqua ai piani alti, in assenza di autoclave, ovvero in presenza di autoclave posto sottotetto, o comunque nelle ore serali e durante i momenti di maggior consumo.

 

Appena terminato l’intervento della ditta incaricata dalla Regione Toscana, e quindi dalle ore 10.00 circa di Venerdì 8 Ottobre i tecnici provvederanno alle operazioni di progressiva messa in esercizio del bypass che servirà Mantignano. Questa operazione, che per essere completata richiederà alcune ore (necessarie per il ritorno alla normale pressione dell’acqua nei circa 4 chilometri di condotta che uniscono il luogo del lavoro e l’Impianto di Mantignano) e si concluderà prevedibilmente nel corso di due/tre ore.

 

Oltre al potenziamento delle risorse locali, per ridurre i disagi della popolazione, saranno collocate nove autobotti sul territorio la cui posizione sarà la seguente:
Firenze: via del Palazzaccio angolo via Reginaldo Giuliani; via delle Panche angolo via Carlo del Greco;

Prato: Piazza Mercatale; via Umberto Giordano; via Caduti senza Croce; Piazzale Fontanello di via Taro (pressi Scuola Ciliani);  
Campi Bisenzio: parcheggio Eurospin via Tosca Fiesoli; via Buozzi (fronte Scuola Media Matteucci/Coop);
Signa: parcheggio via della Resistenza.

 

Durante i giorni del 7-8 ottobre Publiacqua garantirà sul proprio profilo Facebook una risposta alle segnalazioni dei cittadini e degli utenti dalle ore 7 alle ore 13.00 dell’8 ottobre. Sarà attivo il numero verde guasti 800314314 H24

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.