Pegaso al sindaco di Palazzuolo, al giornalista e al luogotenente che hanno ritrovato il piccolo Nicola

Conferimento dei riconoscimenti dal presidente Giani nel giorno di San Giovanni

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

mercoledì 23 giugno 2021 15:12

"Stamani con la prima luce è stato sentito del movimento in fondo ad una scarpata. Un carabiniere si è gettato a capofitto e sul fondo ha trovato il piccolo Nicola. Si è conclusa così questa vicenda che affliggeva profondamente ognuno di noi”. Cosi il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, è intervenuto alla seduta del Consiglio regionale per rendere partecipe l’assemblea di questo momento di felicità.


“Domani, a mezzogiorno, in piazza del Duomo a Firenze, in occasione della festa per il Santo Patrono – ha annunciato il presidente - ho pensato di consegnare al sindaco di Palazzuolo sul Senio, Gian Piero Moschetti, il Pegaso per questa vera e propria vittoria di popolo, che ha visto il volontariato e tutta la comunità svolgere un ruolo essenziale”.

 

Saranno tre i 'Pegaso' - statuetta simbolo della Toscana e  massimo riconoscimento regionale - che verranno consegnati dal presidente della Regione Eugenio Giani a chi è stato protagonista del ritrovamento del piccolo Nicola. I tre riconoscimenti saranno dati al sindaco di Palazzuolo sul Senio Gian Piero Philip Moschetti,  al giornalista de 'La vita in diretta' Giuseppe Di Tommaso, ed al Luogotente dei Carabinieri comandante Danilo Ciccarelli. 

 

“Voglio dire grazie – ha detto il presidente Giani - a tutti i soccorritori che in queste ore, lottando contro il tempo, hanno consentito il ritrovamento del piccolo. Il sindaco Moschetti rappresenta la comunità che in un grande sforzo si è impegnata per contribuire a questo meraviglioso lieto fine”.

 

Il presidente ha ripercorso alcuni momenti, con lo sconforto vissuto nel corso della notte da circa 300 volontari impegnati nella ricerca senza esito, che ha fatto temere il peggio. “In zona – ha aggiunto Giani - sono infatti presenti lupi e altri animali predatori, e ciò faceva temere il ritrovamento di chissà cosa e chissà dove. Poi il bambino apparso tra le braccia di un carabiniere, che lo ha recuperato a circa tre chilometri dalla sua abitazione, ci ha invece riempito di gioia.”


“Il bambino vive nella comunità degli Elfi – ha sottolineato il presidente concludendo il suo intervento – Abbiamo il dovere di saperne di più su questa comunità, che vive nella natura, e, soprattutto, vive nel territorio della nostra regione”.

 

La cerimonia di consegna si svolgerà domani 24 giugno alle 12 nella sala Pegaso di Palazzo Strozzi Sacrati.

 

LEGGI ANCHE:

Ritrovamento del piccolo Nicola, ecco come è stato recuperato: 'Mi ha detto 'mamma' e mi si è aggrappato al collo'

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.