Firenze, primo giorno di zona arancione: code fuori dai negozi, ma la pioggia frena lo shopping

Code fuori dai grandi magazzini del centro, ma il meteo non ha aiutato i commercianti

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

domenica 06 dicembre 2020 19:07

Questa domenica 6 dicembre ha segnato il ritorno della Toscana in zona arancione, con la possibilità quindi di poter circolare liberamente all'interno del proprio Comune, e con la tanto sospirata riapertura dei negozi. 

 

Attesa da giorni dai commercianti, che avevano sperato di poter riaprire prima, la riapertura non è però stata aiutata dal meteo. Complice infatti una giornata tutt'altro che di sole, il centro di Firenze non si è affollato, e la ripresa degli acquisti, soprattutto in vista delle feste natalizie, è stata parziale. 

 

La maggior parte delle persone si è concentrata soprattutto fuori dai grandi magazzini, come Rinascente e Coin, e nei principali store di abbigliamento. Qui si sono registrate code di clienti che, distanziati, hanno aspettato il loro turno sotto gli ombrelli per la pioggia incessante. 

 

Non è mancata la passeggiata nelle principali arterie del centro, meno affollate le vie secondarie, così come meno presenze si sono registrate nei piccoli negozi. Molte le pattuglie delle forze dell'ordine presenti in giro per il centro per controllare che non si formassero assembramenti.

 

"Il primo giorno in zona arancione sta per concludersi. Molte attività sono riaperte e tanti toscani hanno fatto acquisti con senso di responsabilità e rispetto delle regole. Continuiamo così, non abbassiamo la guardia!", il commento del presidente della Regione Eugenio Giani.

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.