Forzato un distributore automatico, arrestato un 41enne per il fatto di giugno

Il furto commesso a Empoli

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

domenica 25 ottobre 2020 18:52

Nella giornata di ieri, sabato 24 ottobre, i Carabinieri della Stazione di Castelfiorentino hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP presso il Tribunale di Firenze (dott. Federico Zampaoli) nei confronti di un 41enne, residente a Castelfiorentino (Firenze).  


Da tempo i Carabinieri stavano effettuando indagini su due episodi che hanno riguardato un furto perpetrato in Empoli, il 12 giugno 2020 in danno di un distributore di cannabis light ubicato in Piazza Don Minzoni, dove era stato forzato il distributore automatico e sradicato dalla macchinetta il lettore elettronico delle tessere sanitarie e delle banconote, l’altro avvenuto in Castelfiorentino, l’11 maggio 2020, quando un uomo era stato sorpreso dal proprietario di un furgone a rovistare al suo interno e che, vistosi scoperto, era fuggito.


Le conseguenti indagini, attraverso individuazioni fotografiche, testimonianze ed immagini estrapolate dai sistemi di videosorveglianza hanno consentito di concentrare le attenzioni sul 41enne, sospetti che sono stati corroborati da gravità indiziarie condivise con la Procura della Repubblica di Firenze (dr. Gianni Tei, Sostituto Procuratore) allorquando, in esecuzione di una perquisizione delegata, presso l’abitazione del 41enne sono stati rinvenuti indumenti inequivocabilmente a lui riconducibili ed indossati durante il furto aggravato commesso in Empoli.   


Il 41enne, dopo l'arresto, è stato tradotto presso il proprio domicilio in regime di arresti domiciliari.

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.