La scuola di scrittura del Porto delle Storie arriva nelle biblioteche di Firenze e del fiorentino

Un progetto totalmente gratuito per i ragazzi

Galleria immagini

355 Visualizzazioni

sabato 17 ottobre 2020 17:24

Sono sei le città dell’area fiorentina che hanno deciso di celebrare e valorizzare le idee e le storie di 150 adolescenti che amano e odiano la scrittura ma che, grazie a Porto delle Storie, provano a raccontare e a raccontarsi.

 

È il progetto che Porto delle Storie porta nelle biblioteche pubbliche di Firenze, Sesto Fiorentino, Campi Bisenzio, Calenzano, Signa e Bagno a Ripoli per questo anno scolastico 2020-2021: un fitto calendario di laboratori in cui 150 ragazzi dai 12 ai 16 anni utilizzeranno la scrittura come strumento per raccontare la realtà in cui vivono, in cui vorrebbero vivere o che sognano.

 

Si tratta di un progetto totalmente gratuito per i ragazzi e finanziato dal Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo - MIBACT (con il progetto del “Articolo 31” del Centro per il libro e la lettura) e Unicoop Firenze, con il sostegno delle sei Amministrazioni comunali coinvolte.

 

“La scuola di Scrittura No Profit Porto delle Storie – dice Alessandro Guarducci, presidente di Macramè Cooperativa Sociale, ideatrice del progetto - approda in nove biblioteche della Città Metropolitana fiorentina con l’obiettivo di creare degli spazi di libertà per gli adolescenti e i giovani, spazi in cui poter scrivere e creare le proprie storie senza la paura del giudizio. Perché scrivere, per noi, è un diritto fondamentale”.

 

“Questo nuovo progetto – fanno sapere da Unicoop Firenze - ci vede al fianco di Porto delle Storie per far scoprire ai ragazzi la bellezza della scrittura, come modalità per crescere insieme. Rientra fra le missioni della cooperativa valorizzare una idea di cultura come bene comune alla portata di tutti e come risorsa accessibile con cui nutrire bene la mente. Farlo portando gli adolescenti in biblioteca, facendoli diventare protagonisti dei loro racconti e aiutandoli a scrivere il loro primo libro sarà un’esperienza fondamentale, in particolar modo in questo momento complicato”.

 

I laboratori di Porto delle Storie hanno l’obiettivo di rendere lo strumento del racconto accessibile a tutti, infatti mettono intorno allo stesso tavolo chi ama scrivere e vuole pubblicare dei libri insieme a chi ha difficoltà nello studio o semplicemente parla l’italiano come seconda lingua. Sono vere officine creative dove si sperimenta l’integrazione, ogni storia, post o frase è editata e condivisa in gruppo in un clima di collaborazione e fiducia. In più, ogni laboratorio del Porto nelle biblioteche si appoggia anche a piattaforme online per poter seguire i ragazzi in ogni fase della scrittura, anche in caso di impossibilità a utilizzare gli spazi delle biblioteche.

 

“Le nostre biblioteche - dichiara l’assessore alla Cultura del Comune di Firenze Tommaso Sacchi - si confermano vera ‘casa’ civica per i cittadini. Con questo progetto tanti ragazzi, negli scorsi mesi privati della scuola e della socialità, potranno riprendere confidenza con i libri e la scrittura e troveranno nuove occasioni per stare insieme e imparare in spazi accoglienti e sicuri dal punto di vista sanitario”.

 

I nuovi laboratori che partono nelle biblioteche di Firenze e Bagno a Ripoli si affiancano alle attività del progetto contro le povertà educative “Articolo 31”. Il progetto iniziato a settembre 2019 coinvolge circa 150 ragazzi e, nonostante le difficoltà dell’emergenza sanitaria, è riuscito ad adattarsi immediatamente alla nuova situazione riprogettando le attività online in pochissimo tempo.

 

“In una crisi che ha messo a nudo e aggravato le diseguaglianze nell’accesso all’educazione e alla cultura”, dice il Sindaco del Comune di Sesto Fiorentino Lorenzo Falchi, “esperienze come quelle di Articolo 31 sono di fondamentale importanza per garantire pari opportunità a tutti i nostri ragazzi. Quest’anno ripartiamo in presenza e in sicurezza con una proposta ancora più solida e ancora più matura che arricchisce l’offerta di attività della nostra biblioteca”.

 

Questo il calendario dei laboratori: BIBLIOTECaNova ISOLOTTO - FIRENZE, DAL 21/10/20 (MER 16:00–18:00), BIBLIOTECA TIZIANO TERZANI - CAMPI BISENZIO, DAL 22/10/20 (GIO 15: 00–17:00), BIBLIOTECA BUONARROTI - FIRENZE, DAL 22/10/20 (GIO 16:00–18:00), CiviCA BIBLIOTECA -CALENZANO, DAL 19/10/20 (LUN 16:00–18:00), BIBLIOTECA DELLE OBLATE - FIRENZE, DAL 3/11/20 (MAR 17:00–18:45), BIBLIOTECA E. RAGIONIERI - SESTO FIORENTINO, DAL 23/10/20 (VEN 15:00–16:45 e 17:00–18:45), BIBLIOTECA PIETRO THOUAR - FIRENZE, DAL 2/2/21 (MAR 17:00–18:45), BIBLIOTECA BONCOMPAGNO - SIGNA, DAL 23/10/20 (VEN 15:00–16:45 e 17:00–18:45), BIBLIOTECA COMUNALE - BAGNO A RIPOLI, DAL 3/2/21 (MER 16:00–18:00).

 

Iscrizioni a info@portodellestorie.it

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.