Empoli, ruba soldi e 'Gratta e Vinci': arrestato

Colluttazione anche con una persona che cercava di fermarlo

Galleria immagini

605 Visualizzazioni

mercoledì 14 ottobre 2020 20:03

Ruba soldi e “Gratta e Vinci” e viene arrestato dai Carabinieri per rapina impropria. E’ successo ieri, verso le ore 16:00, all’interno di un negozio del centro di Empoli. A dare l’allarme è stato un cittadino che ha chiesto l’intervento dei Carabinieri poichè un uomo era stato sorpreso a rubare e, nel tentativo di guadagnarsi la fuga, aveva ingaggiato una colluttazione con un passante.

 

Giunti sul posto, i Carabinieri della Compagnia di Empoli hanno constatato che l'uomo aveva avuto una colluttazione con due persone che stavano attendendo i bambini all’uscita da una vicina scuola le quali, udite le grida d’allarme lanciate dalla proprietaria del negozio, erano intervenute in suo aiuto. Nel tentativo di fermare l’autore del furto uno dei due veniva colpito da quest'ultimo.

 

All’arrivo dei militari il l'uomo, in forte stato di agitazione, secondo i Carabinieri, ha ulteriormente tentato la fuga venendo poi definitivamente bloccato. Si tratta di un 57enne, originario del potentino e residente a Santa Croce sull’Arno, ma di fatto, già da diverso tempo, senza fissa dimora, gravato da numerosi precedenti anche specifici.

 

Lo stesso, ricostruisce l'Arma, si era introdotto nel negozio infrangendo una vetrina e i vetri della porta d’ingresso, riuscendo a rubare 50 € in banconote di piccolo taglio e numerosi “Gratta e Vinci”, tutto rinvenutogli indosso. Nella disponibilità dell’uomo è stato, inoltre, trovato un attrezzo multifunzione con chiavi multiple ed un tesserino delle Ferrovie dello Stato, sui quali sono in corso ulteriori attività d’indagine da parte dei Carabinieri empolesi, anche nella considerazione che il 57enne è stato recentemente deferito in stato di libertà dai Carabinieri di Fucecchio poiché a seguito di attività d’indagine per un furto in una privata abitazione avvenuto a Cerreto Guidi, gli era stata trovata indosso la refurtiva poi restituita al proprietario.

 

L’uomo è stato arrestato in flagranza di reato con l’accusa di rapina impropria e portato a Sollicciano, mentre la refurtiva è stata restituita alla proprietaria dell’esercizio commerciale.

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.