Figline, rissa in centro con coltelli e manubri da palestra: tre feriti

Lite nata da alcuni lavori non pagati

Galleria immagini

768 Visualizzazioni

venerdì 31 luglio 2020 19:59

Rissa nel centro di Figline nella serata di mercoledì 29 luglio 2020.

 

Intorno alle ore 20 cinque persone di nazionalità albanese, tra cui una donna, tutte incensurate e da anni residenti nel figlinese, hanno dato vita ad un’accesa rissa, anche con l’ausilio di coltelli e manubri da palestra.

 

Lo scontro, che vedeva contrapposto un nucleo familiare di 4 persone ed un altro connazionale, è avvenuto al culmine di una diatriba economica per alcuni lavori edili non saldati che perdura da anni e sulla quale gli interessati non si sono mai messi d’accordo, ricostruiscono i Carabinieri-

 

La lite sarebbe iniziata tra due uomini, per poi degenerare in rissa con l'intervento, a sostegno di uno di loro, dei familiari. Le parti hanno fatto uso di coltelli da cucina, di un coltello a serramanico e di due manubri per pesi da palestra, tutto materiale poi rinvenuto sul posto e sequestrato dalle forze dell'ordine.

 

Tre le persone ferite, che hanno riportato rispettivamente un trauma cranico non commotivo con contusione della spalla sinistra, un politrauma con multiple ferite lacero contuse sul cuoio capelluto e sul braccio destro, oltre alla frattura del seno mascellare, dell’orbita e dello zigomo sinistri, e, infine, alcune ferite da punta e taglio al fianco sinistro con ricovero in ospedale.

 

Tutti i partecipanti alla rissa sono stati compiutamente identificati dai Carabinieri e le rispettive responsabilità sono attualmente al vaglio.

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.