Coronavirus, a Prato la terapia intensiva del Santo Stefano è a quota zero: dimessa l’ultima paziente

Attualmente all'ospedale pratese è sempre operativo un settore Covid

Galleria immagini

1050 Visualizzazioni

lunedì 15 giugno 2020 15:32

L’ultima paziente affetta da Covid-19 ha lasciato la terapia intensiva del Santo Stefano, a Prato.

 

Con la sua dimissione,riferisce l'Usl Toscana Centro, si è raggiunta la quota zero. Durante i mesi più difficili dell’epidemia sono stati seguiti complessivamente 45 pazienti, raggiungendo un picco massimo di 26, tutti con una evoluzione grave della malattia che hanno avuto necessità di intubazione, ventilazione polmonare ed assistenza intensiva.

 

Attualmente all’ospedale pratese è sempre operativo un settore Covid all’interno dell’area medica nel quale sono ancora ricoverati tre pazienti. Il settore è gestito dal personale della struttura di malattie infettive.

 

“Sono stati due mesi molto impegnativi - le parole del direttore dell'ospedale - non solo per il numero dei pazienti assistiti ma per gli aspetti psicologici e comportamentali che abbiamo dovuto sostenere. Ci siamo trovati purtroppo ad affrontare momenti drammatici, le famiglie si sono dovute dire addio con il pensiero. Ogni miglioramento ed ogni dimissione è stato, come lo è oggi, un momento di felicità che abbiamo condiviso. Voglio ringraziare tutto lo staff della rianimazione che ha saputo sopportare un enorme lavoro anche a livello emozionale senza mai abbandonare lo spirito di squadra”.

 

Foto: Azienda Usl Toscana centro

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.