Il fantasma di Lord Byron

Dove incontrare l'ectoplasma a Firenze

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

giovedì 31 ottobre 2019 17:55

A Firenze è impossibile non aver visto almeno una volta il “Cimitero degli Inglesi”, il cimitero protestante dove tutto non è quello che sembra.

 

A partire dal nome. Il cimitero è, in realtà, svizzero poiché appartiene alla Chiesa Evangelica Riformata Svizzera che ancora oggi lo amministra. E allora perchè si chiama degli inglesi? Perchè il cimitero era molto famoso fra gli inglesi in epoca vittoriana. Su 409 tombe più della metà sono di inglesi.

 

Il Cimitero è anche chiamato 'Isola dei Morti' poiché il pitore svizzero arnold Bocklin dipinse 5 quadri così intolati che ritraevano il cimitero per ricordare la figlia lì sepolta. Ma perchè isola? Una delle particolarità del cmitero è l'acusitca; nonostante sia immerso nei viali di circonvallazione, una volta varcati i cancelli, tutto sembra silenzioso e fermo nel tempo.

 

E, se in questa immobilità vedete un uomo che cammina da solo con aspetto solenne e malinconico, non spaventatei. E' il fantasma di Lord Byron che si aggira fra le tombe. Poeta, dongiovanni, esteta, storico. Sefate una passeggiata al tramonto per le magnifiche tombe del Cimitero degli Inglesi preparatevi ad inchinarvi: George Gordon Byron, sesto barone di Byron, potrebbe cercare di parlare con voi.

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.