Giorgio Firenze copiato in Corea. Parla il titolare 'La nostra cucina è un'altra cosa'

Cronaca
15/10/2019

"Firenze è la città più bella del mondo grazie anche alla sua cucina"

Giorgio non ha bisogno di presentazioni a Firenze. La sua pasticceria e i suoi aperitivi sono famosi e ogni fiorentino ha assaggiato la sua rinomata 'Schiacciata alla fiorentina'


Nei giorni scorsi la notizia di un clone della pasticceria in Corea ha destato stupore. Cosa è successo esattamente? Lo abbiamo chiesto direttamente ad Andrea Bernacchioni, uno dei titolari della pasticceria e figlio del famoso Giorgio.

 

Ebbene sì, la pasticceria Giorgio da Firenze che si trova a Taegu, nel quartiere più lussuoso della città metropolitana della Corea del Sud, è un clone di Giorgio, la pasticceria che dal 1972 si trova a Soffiano. Una copia non autorizzata. 

 

I coreani hanno prima cercato un accordo. A Firenze, per molti mesi, era girata la voce di una possibile vendita agli asiatici. “E questa voce voglio escluderla fermamente. Non abbiamo venduto. Giorgio rimane una pasticceria a conduzione familiare.” dichiara Andrea. 

 

Un giorno, una dipendente di Andrea, gli fa vedere un post su Instagram, scoprendo l'esistenza di questo locale. Giorgio Firenze, luxury coffee e restaurant. 

 

Il marchio di Giorgio è registrato solo in Italia, non all'estero. Quindi ingaggiare una battaglia legale sarà molto difficile. Ma la città intera si è stretta a questo locale che rappresenta parte della sua storia.

 

L'assessore Gianassi, Lapo Cantini di  Confesercenti e Aldo Cursano di Confcommercio hanno incontrato Andrea per dare loro la solidarietà delle istituzioni. “la tutela dei marchi storici e delle botteghe fiorentine di qualità è da sempre uno dei nostri impegni principali. Per questo con la Camera di Commercio siamo al lavoro per studiare gli strumenti adeguati per evitare che si ripetano casi analoghi a quello di Giorgio e che possano proteggere la piccola imprenditoria fiorentina e con questa l’identità storica della città”  si legge nel comunicato del Comune di Firenze. 

 

Ma ha provato a contattare questi signori? “No. La concorrenza non c'è e non solo per la distanza geografica. Non ho mai fatto pubblicità, il nostro locale è cresciuto grazie alla qualità dei nostri prodotti.” La pasticceria Giorgio è stata anche annotata dal New York Times come una cosa delle cose da vedere (e assaggiare) a Firenze. 

 

Ma cosa si mangia in Corea? Sono riusciti a replicare anche la qualità e la fiorentinità del locale? “Non sono esperto di tecnologia. La mia dipendente mi ha fatto vedere delle insalate e delle pizze”. Ci dice Andrea.

 

Così ci siamo messi a cercare su Instagram. Insalatone, pizze e risotti. Piatti che ricordano l'Italia ma adattati ai gusti asiatici. 

 

“Noi ci teniamo molto alla qualità, per questo le nostre materie prime sono eccellenti.  Scampi vivi da Viareggio, aragoste dall'Elba, i gamberi viola dlla riviera ligure...” ci dice Andrea. “La nostra cucina è un'altra cosa, ha un'altra qualità. Firenze è la città più bella del mondo grazie anche alla sua cucina.” Una storia che lascia un po' d'amaro in bocca.

 

E ora, togliamoci una curiosità: è vero che la ricetta della schiacciata alla fiorentina è chiusa in una cassaforte?

 

“Ma indo l'ho la cassaforte? Ho un taccuino, ma la ricetta è nella mia testa e in quella del mi fratello. Non la direi neanche sotto tortura!”

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.