Saturdays for Future: a Firenze acquisti responsabili contro i cambiamenti climatici

Prima giornata nazionale di acquisti informati per promuovere il consumo responsabile

Galleria immagini

183 Visualizzazioni

sabato 28 settembre 2019 15:55

Dopo lo sciopero mondiale contro i cambiamenti climatici che ieri ha coinvolto i giovani di 160 città italiane e 27 paesi del mondo, oggi la mobilitazione si sposta nei supermercati e nei luoghi della spesa. Va in scena infatti in tutta Italia il primo appuntamento con i Saturdays for Future organizzato da NeXt e ASviS, per supportare con azioni concrete e dal basso i movimenti nazionali e internazionali dei Fridays for Future.

 

Coop aderisce alla mobilitazione e Unicoop Firenze ha organizzato una giornata di sensibilizzazione sul tema del voto con il portafoglio, che è stato illustrato questa mattina al Centro*Gavinana dall’economista Leonardo Becchetti, secondo il quale “il Cash Mob Etico ideato da NeXt è un momento di sensibilizzazione congiunto, che stimola i consumatori ad acquistare in modo informato, con l’obiettivo di spostare quote di mercato rilevanti verso aziende di prodotti e servizi che hanno scelto la sostenibilità a 360°: sociale, ambientale ed economica”.

 

“Aderiamo con convinzione alla mobilitazione di oggi – afferma Daniela Mori, presidente del Consiglio di sorveglianza di Unicoop Firenze – che si rispecchia in tutta la nostra storia e nelle ragioni per cui siamo nati. Come cooperativa di consumo, esistiamo per dare ai nostri soci beni e servizi alle migliori condizioni possibili, non solo economiche, ma anche assicurando che i prodotti che mettiamo sugli scaffali siano etici ed ecologicamente sostenibili. A differenza delle aziende private, la proprietà della cooperativa è dei soci e questo condiziona anche il nostro rapporto con il mondo della produzione e con il territorio, che vogliamo valorizzare e indirizzare verso buone pratiche. Dall’altro lato siamo impegnati con i consumatori, anche per traghettarli verso scelte più sostenibili, come sta succedendo per la plastica usa e getta”.

 

Nel corso della giornata, al Centro*Gavinana, è stato attivato un gazebo, che ha visto volontari, soci e clienti confrontarsi sul tema della sostenibilità ambientale. Ai consumatori è stato chiesto di compilare un questionario di autovalutazione per scoprire il livello di sostenibilità del proprio stile di vita.

Il punto vendita inoltre è stato allestito per mettere in evidenza i “passi verdi” che il consumatore può seguire mentre fa la spesa, con particolare evidenza ai prodotti e alle scelte ecosostenibili.
 

Nata da un’idea del co-fondatore di NeXt - Nuova Economia per Tutti Leonardo Becchetti e del portavoce ASviS - Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile Enrico Giovannini, la mobilitazione dei Saturdays For Future vuole mostrare come si possa trasformare una manifestazione di piazza in un’azione di cittadinanza attiva quotidiana, dove la “mano” della cittadinanza attiva diventa stimolo efficace per l’azione della politica e delle imprese verso una transizione più rapida ed efficace alla sostenibilità.

I Saturdays for Future sono una proposta che deriva dal successo delle due giornate di Cash Mob Etico organizzate in tutta Italia a maggio – Unicoop Firenze aveva già partecipato con il coinvolgimento di soci e clienti dei punti vendita di Arezzo e Poggibonsi.

 

Scopo dei Saturdays for Future è continuare a promuovere la mobilitazione dal basso verso un cambiamento culturale dei cittadini, che porta al raggiungimento di parte degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030, dal consumo responsabile alla lotta al cambiamento climatico, dalla tutela della vita nell'acqua e sulla terra ad un lavoro dignitoso e alla crescita economica per tutti.

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.