Rapine di cellulari tra i viali e il centro di Firenze, tre persone in manette

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

martedì 06 dicembre 2022 16:30

Arrestate tre persone per aver tentato due rapine tra i viali e il centro storico di Firenze. 

 

Intorno alla mezzanotte, le volanti della Polizia hanno fermato il primo rapinatore, un 33enne marocchino, nei pressi della fermata della tramvia di viale Redi “Ponte All’Asse”.

 

Secondo quanto ricostruito, brandendo una bottiglia di vetro, l’uomo avrebbe avvicinato e minacciato un 41enne filippino, costringendolo a consegnargli i suoi due smartphone. La vittima per non subire ulteriori intimidazioni si sarebbe avvicinata alle altre persone in attesa del mezzo pubblico, tra i quali un 19enne, che d’un tratto è diventato anche lui oggetto delle minacce del rapinatore. Desistendo dal secondo tentativo di rapina, il malintenzionato avrebbe cercato di scappare, inseguito però dalla prima vittima, che sperava di recuperare i propri telefoni.

 

Allertata, la Polizia si è messa subito sulle tracce dell’aggressore: nei pressi di viale Belfiore, una delle “pantere” si è imbattuta in un ragazzo in fuga con una bottiglia in mano. Fermato dagli agenti e trovato in possesso dei due cellulari appena rubati, il 33enne è finito in manette. 

 

Stessa sorte per altri due cittadini stranieri di 22 e 42 anni, fermati intorno alle 02.30. In questo caso, la Polizia di Stato ha sventato una rapina nei confronti di una ragazza americana in visita a Firenze insieme ad altri sui connazionali.

 

Il gruppo di turisti stava passeggiando su via Nazionale per fare ritorno nel proprio albergo, quando la giovane sarebbe stata aggredita dai due rapinatori che avrebbero tentato con violenza di sottrarle il telefono cellulare e la borsa. Una delle volanti della Polizia, che stava transitando in zona, è stata attirata dalle urla della donna. I poliziotti sono subito intervenuti e hanno fermato i due probabili aggressori, uno dei quali avrebbe tentato anche invano la fuga.

 

Sulla base di quanto emerso, mentre i ragazzi camminavano per le vie del centro, i due avrebbero iniziato a seguire, uno sul lato destro l’altro sul lato sinistro del marciapiede, la giovane vittima. Quest’ultima, impaurita, a questo punto avrebbe cercato in tutti i modi di restare vicino ai propri compagni. I malintenzionati però hanno improvvisamente afferrato la 20enne per i capelli gettandola a terra. La ragazza non avrebbe riportato lesioni.
 

Immagini di repertorio

 

 
logo-055 firenze

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.