Firenze, sospesa la licenza ad un locale: 'Pericolo per l’ordine pubblico e la sicurezza'

La motivazione della questura: 'Assidua frequentazione del locale da parte di persone pregiudicate e socialmente pericolose'

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

giovedì 12 maggio 2022 13:55

Da oggi, giovedì 12 maggio 2022, il Questore della provincia di Firenze ha sospeso per 10 giorni la licenza, ai sensi dell’art. 100 del TULPS, ad un esercizio pubblico della periferia cittadina.

 

Predisposto dalla Divisione Polizia Amministrativa e Sociale della Questura di Firenze e notificato dal Commissariato di Rifredi, il provvedimento è stato adottato "a seguito della ravvisata assidua frequentazione del locale da parte di persone pregiudicate e socialmente pericolose, le quali avrebbero talvolta tenuto delle condotte tali da creare disagio, se non più gravi conseguenze,  infondendo un senso di insicurezza ai residenti", fa sapere la Questura.

 

Il pubblico esercizio è stato infatti "oggetto di reiterati controlli dai quali è emerso che sarebbe frequentato anche da persone gravate da numersi precedenti penali e di Polizia, anche per reati in materia di stupefacenti e per violazione della normativa del Testo Unico sull’immigrazione. Non sono poi mancate le segnalazioni dei cittadini che hanno lamentato un disturbo e una grave situazione di disagio provocata dai clienti stessi del pubblico esercizio", continua la Questura.

 

Nello specifico, nel corso di un controllo eseguito nel pomeriggio di martedì 10 maggio, gli agenti della Squadra di Polizia Amministrativa del Commissariato di Rifredi hanno rilevato la presenza all’interno del pubblico esercizio di alcuni cittadini stranieri in Italia irregolari. Uno di questi è stato anche denunciato dopo essere stato sorpreso in possesso di alcuni grammi di hashish. Lo scorso 11 marzo il locale è stato teatro di una lite tra due cittadini stranieri che si sarebbero picchiati violentemente, anche utilizzando oggetti contundenti. Nella circostanza uno dei due avrebbe riportato delle lesioni con qualche giorno di prognosi.

 

Il Questore ha quindi ritenuto la sussistenza delle condizioni di pericolo per l’ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini tali da dover intervenire con la sospensione della licenza.

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.