Vis Art

Firenze, i cento anni di Artemio Franchi: il ricordo con una serie di eventi

Il figlio Francesco Franchi: 'Constatare tutto l’affetto che circonda ancora il nome di mio padre scalda il cuore alla mia famiglia'

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

sabato 02 aprile 2022 11:56

Cento anni dalla nascita di Artemio Franchi. La Lega Pro, con il Comune di Firenze, la Figc e il Museo di Coverciano, ha organizzato una serie di eventi per ricordarlo.


Si inizierà oggi, sabato 2 aprile 2022, con l’inaugurazione del Museo Franchi, la galleria fotografica e la mostra di cimeli appartenuti al grande dirigente del calcio italiano, nel cortile di Michelozzo di Palazzo Vecchio, per  proseguire domenica mattina quando verrà deposta una corona di fiori nel cimitero di Soffiano, dove è sepolto, e sarà ricordato anche in occasione del prepartita di Fiorentina-Empoli. Infine lunedì a Palazzo Vecchio sono previsti due dibattiti.


“La sua grandezza è stata quella di anticipare i tempi - ha dichiarato Francesco Ghirelli, presidente della Lega Pro - Franchi oggi è più che mai moderno e attuale, è una delle parti più belle della storia di Firenze mentre per il calcio italiano resta il numero uno degli innovatori. E mai come oggi, dopo la terribile delusione dell’eliminazione della Nazionale dai Mondiali, dobbiamo ripartire proprio dai suoi insegnamenti per rilanciare tutto il calcio italiano. Lavorare sulla riforma ragionando a sistema, a partire dai settori giovanili”.

 

Per Francesco Franchi, figlio di Artemio, questo ricordo è un motivo di orgoglio: “Constatare tutto l’affetto che circonda ancora il nome di mio padre scalda il cuore alla mia famiglia. Questi giorni che sono dedicati a lui ci riempiono di emozione e ringrazio davvero tutti, a partire dalla Lega Pro, che hanno lavorato alacremente per realizzare questa serie di eventi. Papà mi manca due volte: come figlio, ovviamente, e come dirigente sportivo. Perché dopo il disastro dell’Italia a Palermo, oggi più che mai c’è bisogno delle riforme per ripartire. E’ indispensabile per costruire il futuro. Una riforma profonda, etica, tecnica e strutturale, scaturita da riflessioni serie. Da un male può nascere un bene”.


“Saranno 3 giorni importanti e ricchi di avvenimenti che ricorderanno Artemio Franchi come merita - ha sottolineato l'assessore allo sport Cosimo Guccione - la sua figura dimostra come sia importante avere dirigenti capaci e lungimiranti come lui. Bisogna avere la memoria del passato per andare avanti. Sono emozionato di partecipare a questo magnifico evento, che permetterà di scoprire anche l’uomo Franchi, meno conosciuto”.

 

 

 
logo-055 firenze

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.