Firenze, paga uno yogurt ma ha merce nascosta in una busta: è la seconda volta

Era già stato fermato il 25 agosto per un analogo fatto in un altro supermercato fiorentino

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

martedì 31 agosto 2021 12:54

Stesso furto con le stesse modalità. Il primo episodio risale al pomeriggio del 25 agosto, quando i carabinieri, presso un centro commerciale di via di Novoli, avevano arrestato un pluripregiudicato 41enne che, dopo aver occultato delle attrezzature elettroniche ed altri beni del valore di oltre 1000 euro all’interno di una busta, usciva dalle casse automatiche pagando solo uno yogurt. Nella circostanza, l’arresto era stato convalidato ed il 41enne sottoposto all’obbligo di presentazione ogni giorno presso la Stazione Carabinieri di Firenze Ricorboli.


Ma nella prima serata di ieri, lunedì 30 agosto, l'uomo è stato riconosciuto dall’addetto alla vigilanza di un supermercato di via del Gignoro, che ha deciso di seguirlo. Durante la sua permanenza nell’esercizio commerciale, il 41enne ha messo diversi oggetti di elettronica ed altro all’interno di un cestino per la spesa e successivamente in una busta, dirigendosi verso le casse presidiate dove l'ha poggiata a terra.


Mentre mostrava alla cassiera uno yogurt, pagandolo regolarmente, con un’abile mossa spostava il sacchetto della spesa con i piedi in modo da non farla vedere alla donna, impegnata con altri clienti, per poi riprenderla dopo aver oltrepassato le casse. Il vigilante, però, non lo aveva perso di vista e lo ha fermato affidandolo ad un equipaggio del Nucleo Radiomobile di Firenze che ha restituito la refurtiva all’avente diritto.


Il 41enne italiano pluripregiudicato è stato dichiarato in stato di arresto.

 

Immagine di repertorio

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.