Firenze, revocata l’autorizzazione al titolare di una sala slot: era stato arrestato per droga

Tre persone, tra le quali il 72enne, finirono in manette con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

mercoledì 04 agosto 2021 16:57

La Questura di Firenze ha revocato l’autorizzazione rilasciata al titolare di una sala slot (locale attrezzato con apparecchi elettronici che erogano vincite in denaro, i cosiddetti VLT Video Lottery Terminal).

 

L’uomo, un 72enne di origine campana, come riporta una nota della questura, era stato arrestato lo scorso febbraio dalla Polizia di Stato nell’ambito di un maxi sequestro di droga nel corso del quale la Squadra Mobile di Firenze recuperò oltre 300 chili di stupefacente.

 

Quel giorno 3 persone, tra le quali il 72enne, finirono in manette con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso, aggravati dall’ingente quantitativo. Ieri la Divisione Polizia Amministrativa e Sociale della Questura di Firenze, diretta da Fabio Valerio Pocek, ha notificato il decreto all’interessato.

 

Il provvedimento è stato emesso proprio a seguito dei gravi indizi di colpevolezza emersi a carico dell’indagato in merito all’ingente sequestro di droga al quale è seguita l’applicazione di misure cautelari. La legge prescrive infatti che l’attività per la quale era stata rilasciata l’autorizzazione presupponga dei requisiti soggettivi in capo al titolare, prerogativa che sarebbe quindi venuta meno.

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.