Vaccini, cambiano le prenotazioni per gli over 70: portale sempre aperto

Novità anche per i fragili: anche la Categoria A riceverà un sms con il codice a 8 cifre per prenotarsi

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

venerdì 30 aprile 2021 15:47

Al via da oggi la nuova modalità di prenotazione dei vaccini sul portale, pensata dalla Regione Toscana per gli over 70. Niente più click day: la novità è che il portale online rimarrà sempre aperto per l’intero mese di maggio. 

 

A partire dalle ore 18 di questo pomeriggio, venerdì 30 aprile, il portale regionale aprirà, infatti, le agende per prenotare le vaccinazioni nell’arco di tutto il mese di maggio e fino al 7 giugno. 

 

La programmazione mensile delle vaccinazioni - al momento riservata alle persone over 70, nate tra il 1941 e il 1951, che non hanno ancora compiuto 80 anni - partirà da lunedì 3 maggio e durerà fino a completamento dell’elenco di coloro che desiderano vaccinarsi. 

 

In Toscana vivono attualmente circa 410mila over 70, di questi  sono già 223.158 le persone che hanno ricevuto la prima dose.

 

Da oggi cambia anche la modalità di prenotazione per le circa 50mila persone a elevata fragilità, con patologie che rientrano nella Categoria A, già registrate con relativa esenzione e non ancora contattate dalle Aziende sanitarie di riferimento: a partire da domani, sabato primo maggio, queste persone riceveranno un sms personalizzato con il codice di prenotazione a 8 cifre. L’invio del messaggio sms sarà scaglionato nel rispetto della data di registrazione sul portale di prenotazione. 

 

Ieri, intanto, la Regione Toscana è riuscita a somministrare in un solo giorno 37mila dosi di vaccino, andando oltre la soglia delle 30mila somministrazioni, richieste dal Governo a livello nazionale. 

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.