Ospedale di Empoli, scatole rosse per la consegna degli effetti personali dei ricoverati

La modalità al San Giuseppe per le necessità dei pazienti ricoverati e i loro familiari

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

venerdì 27 novembre 2020 18:48

Un inedito procedimento in ospedale per la gestione degli effetti personali dei degenti.

 

In seguito alle recenti disposizioni regionali, che a tutela della sicurezza del paziente, hanno precluso l’accesso in ospedale a familiari e visitatori, salvo alcune eccezioni, l’ospedale San Giuseppe di Empoli ha pensato ad una modalità interna per regolamentare il flusso di effetti personali dei pazienti ricoverati. Davanti l’ingresso dell’ospedale ogni giorno vengono collocate alcune scatole rosse, in cui i familiari possono lasciare gli oggetti e seguendo un apposito percorso interno vengono distribuiti dal personale sanitario nei vari reparti.

 

Questo a tutela del rispetto delle misure di sicurezza per affrontare con consapevolezza il passaggio del materiale dei degenti dall’esterno fino al paziente e viceversa.

 

Grazie al gioco di squadra tra gli operatori sanitari, le guardie giurate che si occupano dell’attività di check point, gli amministrativi della portineria, ogni giorno viene movimentato un numero considerevole di pacchi in entrata e in uscita per garantire il flusso di materiale essenziale per i pazienti ricoverati.

 

La qualità del servizio è certamente migliorabile, la procedura è in continua revisione, fa sapere l’Azienda sanitaria della Toscana centro che ricorda di lasciare soltanto gli effetti personali essenziali per garantire la degenza del paziente in ospedale.
 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.