Firenze, servizi straordinari di controllo del territorio: 3 arresti e 6 denunce in 24 ore

Controlli nelle zone di piazza Stazione, Mercato Centrale, San Salvi, via Palazzuolo e San Jacopino

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

giovedì 12 novembre 2020 16:34

Nella giornata di ieri, mercoledì 11 novembre, si sono svolti servizi straordinari di controllo del territorio disposti dal Questore di Firenze e attuati dagli agenti del Commissariato di San Giovanni nelle zone di Piazza Stazione, Mercato Centrale, San Salvi, via Palazzuolo e San Jacopino.

 

Oltre 160 le persone controllate e identificate, come riporta una nota diffusa dalla questura, tra di loro anche un cittadino tunisino di 48 anni, arrestato per essere rientrato nel territorio nazionale a seguito di provvedimento di espulsione.

 

Tre cittadini tunisini, tra i 18 ed i 19 anni, sono stati denunciati per detenzione ai fini di spaccio perché trovati in zona San Salvi in possesso di 5 grammi di cocaina suddivisa in 6 dosi, oltre a 70 euro, verosimile provento dell’attività di spaccio.

 

Gli agenti della Squadra Mobile di Firenze, ieri pomeriggio, hanno rintracciato in Largo Alinari un cittadino marocchino di 44 anni, destinatario di un ordine di carcerazione per due precedenti condanne: portato a Sollicciano l’uomo dovrà scontare 8 mesi. 

 

Durante un controllo le volanti del Commissariato San Giovanni in Piazza della Stazione, invece, un cittadino marocchino di 19 anni ha tentato la fuga, ma è stato bloccato dagli agenti. I poliziotti hanno trovato, all’interno di uno zaino che portava in spalla 14 gr hashish ed è stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio.

 

Sempre ieri gli agenti hanno arrestato un cittadino filippino di 50 anni, già noto alle Forze di Polizia. I poliziotti hanno notato l’uomo in via dei Servi mentre cedeva un involucro ad una persona appena arrivata in bicicletta, ricevendo in cambio una banconota. Il cliente è stato sanzionato amministrativamente in qualità di assuntore perché trovato con una dose di 0.34 gr circa di shaboo, mentre per il pusher sono scattate le manette per spaccio di sostanza stupefacente. Dalla giacca del 50enne sono infatti saltati fuori 0.23 gr circa di shaboo, oltre a 120 euro, probabile provento dell’attività di spaccio, mentre nella sua abitazione sono stati rinvenuti 3.40 gr circa di hashish.

 

Ancora, sempre gli uomini del Commissariato di Rifredi ieri hanno anche denunciato due persone per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti del 10 novembre.

 

Si tratta di un cittadino nigeriano di 31 anni, notato cedere una dose di eroina ad un acquirente in via Ponte alle Mosse che aveva nascosto in bocca: 0.56 grammi circa di eroina in cambio di 15 euro. Nelle sue tasche sono stati ritrovati anche 295 euro suddivisi in banconote di piccolo taglio, verosimile provento di attività di spaccio.

 

Invece, un controllo di un’autovettura a bordo della quale era salito in Piazza Leopoldo un uomo già noto alle Forze di Polizia, ha permesso ai poliziotti di scovare 31,5 gr circa di hashish del quale l’uomo ha tentato di disfarsi alla vista dei poliziotti.

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.