Firenze, arrestato un 29enne ritenuto responsabile di aggressioni e furti in centro

Gli episodi nella zona di via Palazzuolo

Galleria immagini

461 Visualizzazioni

giovedì 30 luglio 2020 15:29

Nella serata di ieri, mercoledì 29 luglio, i carabinieri, nel corso di un servizio di controllo del territorio in via Palazzuolo, a Firenze, hanno arrestato un uomo, un 29enne pregiudicato, cittadino somalo, ritenuto responsabile di numerose aggressioni e furti nella zona.

 

Il 29enne, come riporta una nota diffusa dai carabinieri, per settimane si era reso responsabile di episodi nel quartiere aggredendo e minacciando residenti e persone in transito nella zona, ed era già stato arrestato per reati contro il patrimonio e sottoposto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

 

Dopo un altro grave episodio che, nello scorso mese di giugno, ha visto il somalo denunciato dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile per un’aggressione con una bottiglia rotta ai danni di cittadini italiani e stranieri, la Stazione Firenze aveva richiesto all'Autorità Giudiziaria l’aggravamento della misura cautelare. Il giudice ha pertanto disposto che l'uomo venisse condotto direttamente in carcere.


Tale attività, fanno sapere i militari, si inserisce nell’ambito dei servizi di controllo del territorio che i Carabinieri della Compagnia di Firenze hanno intensificato proprio nell’area di via Palazzuolo e Porta al Prato.

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.