Firenze, la raccolta 'porta a porta' arriva a Ponte a Ema

Al via la distribuzione del kit di raccolta. Nuovo servizio attivo dal 27 luglio

Galleria immagini

580 Visualizzazioni

mercoledì 01 luglio 2020 18:09

Alia Servizi Ambientali e Comune di Firenze hanno programmato l’attivazione del servizio di raccolta rifiuti “porta a porta” nella frazione di Ponte a Ema, nel Quartiere 3

 

Questa trasformazione, che anticipa l’avvio del progetto complessivo di riorganizzazione dei servizi di raccolta previsto per Firenze, si rende necessaria per dare uniformità con il sistema di raccolta “porta a porta” attivato in questi giorni nel territorio limitrofo di Bagno a Ripoli.

 

Sono interessate a questa novità 1016 utenze, di cui 928 domestiche e 88 non domestiche, residenti in 13 strade e piazze di Ponte a Ema, per le quali Alia sta predisponendo la consegna a domicilio delle attrezzature necessarie all’esposizione giornaliera dei vari materiali differenziati: mastelli per organico, carta e cartone e residuo indifferenziato e sacchi per imballaggi, oltre ad analoghi contenitori, ma più grandi e carrellati, per le utenze condominiali. Il vetro continuerà ad essere raccolto attraverso apposite campane stradali dislocate sul territorio.

 

Insieme agli strumenti di raccolta saranno distribuiti i materiali informativi, compresi i calendari giornalieri di raccolta: questi prevedono la possibilità di esposizione dei mastelli e dei sacchi in orario serale, dalle ore 20.00 alle ore 22.00, secondo la tipologia di rifiuto ed il giorno della settimana: lunedì, giovedì e sabato frazione organica; martedì imballaggi e contenitori; mercoledì carta e cartone; venerdì residuo non differenziabile.

 

“A settembre partirà il nuovo piano dei rifiuti, ma prima di dare il via a questa rivoluzione – ha detto l’assessore all’Ambiente Cecilia Del Re - abbiamo deciso, insieme al gestore, in concomitanza con la partenza del porta a porta su Bagno a Ripoli, di anticipare questa nuova modalità di raccolta dei rifiuti anche per la parte del territorio comunale fiorentino di Ponte a Ema, limitrofa al Comune di Bagno a Ripoli, al fine di dare uniformità a questo territorio al di là degli stretti confini comunali. Un cambiamento verso un sistema che punta ad aumentare la percentuale e la qualità della raccolta differenziata, basandosi molto sul senso di responsabilità e sensibilizzazione del cittadino. Saranno svolte assemblee pubbliche e le mille utenze coinvolte dal nuovo metodo di raccolta dei rifiuti riceveranno la visita degli operatori di Alia per la consegna del materiale necessario. In ogni caso, prima di eliminare i cassonetti dalla strada sia su Firenze che su Bagno a Ripoli, aspetteremo almeno un mese dall’avvio del porta a porta che per Ponte a Ema avverrà il 29 luglio”.

 

La distribuzione domiciliare del kit sarà effettuata da personale incaricato da Alia secondo gli standard di sicurezza previsti dalle procedure di prevenzione: in caso di assenza, sarà lasciato un avviso nella cassetta della posta per prendere un appuntamento presso l’Alia Info Point Temporary nella sede del Quartiere 3 in via Tagliamento.

 

Sono previste due assemblee on line, il 7 e 13 luglio alle ore 18.00, che potranno essere seguite sulla pagina Facebook della Presidente del Q3, Serena Perini, e sul canale YouTube di Alia Servizi Ambientali.

 

Quando tutti gli utenti saranno stati contattati, partirà il nuovo servizio. L’avvio è previsto per lunedì 27 luglio 2020; i vecchi cassonetti saranno tolti dopo un periodo di rodaggio del nuovo sistema.
 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.