Mascherine e guanti monouso vanno nei rifiuti indifferenziati

Le indicazioni dell’ISS per sicurezza sanitaria

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

martedì 21 aprile 2020 10:10

Con l’entrata in vigore dell’ordinanza della Regione Toscana n. 26 del 6 aprile, diventa obbligatorio l’uso della mascherina di protezione individuale nei Comuni dove è stata completata la distribuzione. 

 

Dopo il suo utilizzo, la mascherina, come anche i guanti monouso, anche se questi non sono obbligatori ai sensi dell’ordinanza, per esigenze di sicurezza sanitaria vanno conferirti nei rifiuti indifferenziati, secondo le indicazioni dell’Istituto Superiore di Sanità. 

 

Non abbandoniamo questi presidi individuali dove capita, riporta un comunicato del Comune di Firenze, ma inseriamoli nei contenitori per rifiuti residui non differenziabili: bidoncini grigi nel porta a porta; cassonetti e campane interrate stradali dedicati alla frazione residua; cestini e cestoni. 
 

Voglio dire a tutti di comportarsi nel modo più corretto possibile. Abbiamo visto persone buttare le mascherine per terra – ha dichiarato ieri sera, lunedì 20 aprile, il sindaco Dario Nardella nel corso della diretta Facebook - e invece ci siamo raccomandati e continuiamo a raccomandarci che le mascherine si buttino nell’indifferenziato, anche per evitare qualunque rischio di contagio”.

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.