Camionista ubriaco alla guida in autostrada, aveva un tasso alcolemico di 3,47

Denunciato per guida in stato di ebbrezza aggravata

Galleria immagini

1280 Visualizzazioni

venerdì 21 febbraio 2020 12:47

Un autotreno con targa polacca che sbandava vistosamente. E' quanto hanno notato nella mattinata di ieri, giovedì 20 febbraio, gli agenti della polizia stradale, in servizio in autostrada nei pressi del casello A/1 di Calenzano.

 

Gli agenti, come riporta una nota della questura, hanno messo in sicurezza la circolazione creando, con la tecnica della "safety car", uno spazio di garanzia fra l'autotreno ed il traffico proveniente da dietro il mezzo.

 

La pattuglia ha poi fermato l'autotreno in condizioni di sicurezza sottoponendo a controllo l'autista, un cittadino polacco di 50 anni.

 

A seguito degli accertamenti etilometrici lo stesso è risultato avere un tasso alcolemico pari a 3.47 g/l, quando il limite massimo per i conducenti di autoveicoli e motoveicoli non può superare 0,5 grammi per litro, mentre per gli autisti professionali dediti al trasporto di persone o cose, come in questo caso, deve essere pari a zero.

 

L'uomo è stato pertanto denunciato per guida in stato di ebbrezza aggravata dall'elevato tasso e dalla sua condizione di autista professionale, con ritiro della patente di guida. Inoltre a suo carico sono state contestate altre infrazioni per una somma complessiva di 437 euro e sottratti 23 punti dalla patente.

 

Il veicolo è stato fermato in attesa che la ditta proprietaria inviasse un autista in condizioni idonee per proseguire il viaggio.

 

Immagine di repertorio

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.