Donare un albero e dedicarlo alla persona cara: nuovo servizio a Firenze

Cronaca
27/11/2019

Contributo di 150 euro per albero

Una grande festa oggi, mercoledì 27 novembre 2019, al Palazzo dei congressi per celebrare la giornata dell’albero e dare il via ufficiale al progetto ‘Dona un albero con dedica’ nel nuovo portale dedicato all’ambiente. Da oggi sarà infatti possibile donare e dedicare un albero alla persona cara con un semplice click sulla nuova piattaforma web.

 

Un servizio reso possibile grazie alla nuova infrastruttura digitale realizzata dalla direzione Sistemi informativi e dalla direzione Ambiente per una migliore gestione del verde pubblico. L’iniziativa, promossa dall’assessore all’Ambiente e all’innovazione tecnologica Cecilia Del Re, è stata presentata oggi dal sindaco Dario Nardella e dall’assessore Del Re insieme a mille bambini delle scuole elementari fiorentine e all’assessore all’Educazione Sara Funaro. La festa dell’albero è stata anche l’occasione per presentare il progetto ‘Un albero per ogni nato’, che renderà ancora più chiaro e coinvolgente per i cittadini il rispetto della legge sulla messa a dimora di un nuovo albero per ogni nuovo nato.

 

Il primo a donare un albero con il nuovo servizio è stato il sindaco Dario Nardella. La pianta è stata messa a dimora oggi al parco delle Cascine.

 

“Stiamo lavorando per costruire una città sempre più verde e a misura di bambino – ha detto il sindaco Nardella -. Dalle pareti verdi agli orti urbani, ai nuovi alberi: sono tanti i progetti che porteremo avanti per realizzare questo obiettivo, anche grazie alle nuove tecnologie e alla partecipazione dei cittadini e dei più piccoli. Sono proprio i bambini che oggi abbiamo voluto coinvolgere e sensibilizzare sui temi ambientali, cruciali per il nostro presente e il loro futuro”. 

 

“Un progetto che ha suscitato da subito grandissimo interesse tra i cittadini – ha detto l’assessore Del Re – e che da oggi diventa operativo con il nuovo portale e la possibilità di donare un albero dedicandolo alla persona cara. Abbiamo previsto di piantare 15mila nuovi alberi nell’arco del mandato: lo faremo anche attraverso il coinvolgimento diretto dei cittadini, che avranno la possibilità di sostenere i progetti donando un albero. Questo con un doppio obiettivo – ha proseguito l’assessore -: da un lato, sensibilizzare i cittadini sul tema della forestazione urbana e dei suoi effetti benefici per la lotta ai cambiamenti climatici, dall’altro far partecipare cittadini e visitatori alla cura della città. Vogliamo poi rendere ancora più coinvolgente il rispetto della legge che prevede di piantare un albero per ogni nato: lo faremo attraverso il nuovo portale che renderà possibile per i genitori scoprire qual è l’albero piantato per il proprio bambino sulla mappa online”.

 

“Questa festa è un momento fondamentale per gli studenti e per la loro formazione perché partendo dalle scuole riusciamo a sensibilizzare le nuove generazioni sull’importanza dei temi ambientali - ha detto l’assessore Funaro - Oltre mille bambini partecipano oggi a questo progetto che comprende un percorso didattico ed educativo attraverso azioni dirette come quella di piantare alberi e un percorso di studio, oltre che di sensibilizzazione su temi ambientali. Il rispetto dell’ambiente e l’amore per la natura si impara a scuola, e in questa direzione vanno anche i progetti ambientali inseriti nelle Chiavi della Città, per i quali hanno fatto richiesta 580 classi e oltre 14mila studenti”.

 

Si parte mettendo a disposizione 400 nuovi alberi da piantare in città, con una localizzazione distribuita sui cinque quartieri. Il contributo di 150 euro per ogni albero donato comprende: l’acquisto, il trasporto, la messa a dimora della pianta e la targhetta con il nome della persona alla quale l’albero è dedicato. La manutenzione dell’albero sarà poi a carico dell’amministrazione comunale, che provvederà, in caso di necessità, anche alla sua sostituzione lasciando sempre intatta la targhetta.

 

La piattaforma web consentirà di scegliere il tipo di pianta da donare tra 10 specie considerate compatibili dalla direzione Ambiente per il luogo prescelto. La targhetta sull’albero conterrà il nome della persona alla quale la pianta è dedicata e un qrcode che rimanda alla dedica (il testo potrà contenere fino a 280 caratteri). La dedica potrà essere visibile anche online, se il donante darà il consenso alla visualizzazione. Il testo del messaggio non dovrà contenere espressioni offensive, discriminatorie, contrarie alla pubblica decenza: in caso contrario, la donazione sarà rifiutata dall’amministrazione. Sulla piattaforma web comparirà un cuore su ogni albero donato. La pianta sarà messa a dimora nel periodo dell’anno adatto e il donante sarà avvisato via mail dall’Amministrazione.

 

"Il progetto ‘Un albero per ogni nuovo nato’ ha l’obiettivo di rendere ancora più chiaro e coinvolgente per il cittadino il rispetto della legge che prevede la messa a dimora di un nuovo albero per ogni nuovo nato. Il sistema collegherà in modo automatico e casuale il nuovo albero piantato ai codici fiscali dei nuovi nati. Non sarà quindi possibile scegliere l’albero da associare al nuovo nato. Per visualizzare sulla mappa online la posizione dell’albero associato al proprio figlio o alla propria figlia, i genitori dovranno essere in possesso delle credenziali Spid e inserire il codice fiscale", conclude il Comune.

 

(immagine di repertorio)

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.