Firenze, visite e attività nei musei in occasione di F-Light

Arte
05/12/2018

Gli appuntamenti di dicembre e gennaio

Come ogni anno F-light, il Firenze Light Festival, propone una ricca offerta di attività, visite e laboratori nei musei fiorentini con proposte diversificate per target, tutte pensate per mettere “in luce” aspetti meno noti del patrimonio e promuovere i temi del Natale anche sotto un profilo culturale e per avvicinare i più giovani ai grandi temi dell’arte.

 

Di seguito gli appuntamenti.

 

‘Atelier intorno all’Albero di Natale’ - Museo di Palazzo Vecchio 

 

Per famiglie con bambini di ogni età
 

Sabato 8 dicembre: ore 10, 11.30, 14.30 e 16 (durata 1 ora)

 

Le decorazioni dell’Albero di Palazzo Vecchio sono quest’anno ispirate agli intrecci e ai nodi più volte elaborati da Leonardo Da Vinci nei suoi disegni e nelle sue opere: basti pensare alla Sala delle Asse o alla sua ideale Accademia Vinciana. Traendo spunto da questi addobbi, progettati e realizzati dai giovanissimi artisti del Liceo Artistico Leon Battista Alberti, bambini e adulti potranno cimentarsi nella realizzazione di inediti decori artistici per il proprio albero di casa.
L’accensione dell’Albero avverrà alle 16.30 con una breve esecuzione musicale a cura del Liceo Musicale Dante.

 

‘Atelier intorno ai Presepi di Maria Lai’ - Museo Novecento

 

Per famiglie con bambini di ogni età
 

Domenica 16 dicembre: ore 11, 12, 15, 16 e 17 (durata 50 minuti)

 

I presepi dell’artista Maria Lai, in terracotta, legno, stoffa, filo, sabbia, propongono un racconto semplice, simbolico, assoluto, nel quale la storia sacra diventa metafora di tutte le radici, di tutti i miracoli e di tutti gli ideali dell’umanità. Dopo un’introduzione in mostra, i bambini e i loro familiari saranno invitati a realizzare il loro presepe, che potranno portare via con sé. Attenzione: è necessario portare con sé una scatola da scarpe vuota.
 

‘Giorgio Vasari racconta: il Salone dei Cinquecento sotto una nuova luce’ - Museo di Palazzo Vecchio

 

Per giovani e adulti
 

Venerdì 21 e domenica 22 dicembre: ore 19 (durata 1 ora)

 

È a Giorgio Vasari e alla sua nutrita schiera di collaboratori che si deve l’assetto attuale della Sala Grande, più nota come salone dei Cinquecento, ancora oggi teatro degli eventi istituzionali più importanti della città. Una sala di enormi dimensioni, rinnovata per volere di Cosimo I de’ Medici con l’intento di dispiegare gli episodi più importanti della storia di Firenze e celebrare il potere mediceo sul Ducato di Toscana. E sarà proprio Giorgio Vasari a raccontare, intrecciando le proprie parole con una sapiente regia illuminotecnica capace di illuminare singoli dipinti e sculture e di offrire così una nuova luce all’incredibile repertorio artistico che decora l’ambiente.
 

‘Percorsi a lume di torcia’ - Museo Stefano Bardini

 

Per famiglie con bambini 8-12 anni (ore 19), per giovani e adulti (ore 20.30)
 

Sabato 15 dicembre e sabato 5 gennaio (durata 1 ora e 15 minuti)

 

Alla scoperta dell’incredibile negozio-museo di Stefano Bardini…a lume di torcia. Grandi e piccini saranno coinvolti nella ricerca e nella comprensione di alcune opere grazie a indizi e dettagli che si riveleranno tappa dopo tappa. Itinerari che offrono un nuovo sguardo, carico di avventura, a uno dei luoghi più affascinanti di tutta la città, dove si custodiscono capolavori di ogni genere dell’arte. Importante: ciascun partecipante deve essere munito di propria torcia personale.

 

Cappella Brancacci in Santa Maria del Carmine

 

Per famiglie con bambini 8-12 anni (ore 19), per giovani e adulti (ore 20.30)
 

Venerdì 7 e venerdì 28 dicembre (durata 1 ora e 15 minuti)

 

Sul finire del Quattrocento, quando verso sera i fedeli in Oltrarno si recavano nella chiesa di Santa Maria del Carmine, il senso spirituale si caricava di un’atmosfera silenziosa e raccolta, illuminata solo dal lieve bagliore delle candele. Anche gli affreschi della Cappella Brancacci, ultimata da Filippino Lippi dopo i lavori di Masolino e Masaccio, potevano essere guardati e compresi poco a poco, figura dopo figura, scena dopo scena, quasi come se le storie sacre fossero in corso. E’ questa l’atmosfera che potranno vivere piccoli e grandi entrando nella Chiesa del Carmine in questi due appuntamenti. Importante: ciascun partecipante deve essere munito di propria torcia personale.

 

Palazzo Medici Riccardi

 

Per famiglie con bambini 8-12 anni (ore 19), per giovani e adulti (ore 20.30)
 

Venerdì 14 dicembre e venerdì 4 gennaio (durata 1 ora e 15 minuti) 

 

E’ difficile immaginare le intensità di luci e di tenebre cui i fiorentini erano usi nel Rinascimento: la sera e la notte  gran parte delle vie era buia e anche le dimore private vivevano della luce di candele, lucerne e lampade. Anche in un palazzo importante come quello della famiglia Medici mantenere la luce nelle scure sere invernali non era semplice e poteva assumere un senso quasi magico e spettacolare, investendo spazi, dipinti e sculture di una nuova vita. I percorsi a lume di torcia saranno l’occasione per attraversare gli stessi ambienti e osservare le stesse opere con uno sguardo assolutamente inedito.

 

Per informazioni sulle attività, costi e prenotazioni: 055 2768224, 055 2768558  oppure info@muse.comune.fi.it.
 
 
 


 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

Icons made by Icons8, Freepik from www.flaticon.com is licensed by CC BY 3.0

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.