Vis Art

Scandicci, nuovo parco Cnr e completamento del centro: 22,8 milioni di investimenti a carico di privati

L’ok al piano delle opere pubbliche, con strade, fognature e sicurezza idraulica

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

domenica 14 maggio 2023 10:54

Ci sarà presto la firma della convenzione che darà al Comune di Scandicci la piena proprietà del parco Cnr (attualmente Temporary Park), che così potrà essere progettato e realizzato nella sua versione definitiva, così come sarà realizzato il completamento del centro cittadino lungo la tramvia verso Villa Costanza, secondo le previsioni del masterplan di Richerd Rogers, da parte dei privati interessati ai terreni attualmente oggetto di procedura fallimentare.

 

La Giunta Comunale di Scandicci ha infatti approvato il piano delle opere pubbliche di urbanizzazione per l’area dell’ex Cnr nel centro della città, ovvero 22 milioni di euro di investimenti in nuova viabilità, sottoservizi, fognature, interventi per la sicurezza idraulica, a carico dei privati che in futuro attueranno le previsioni urbanistiche che completeranno Scandicci, con nuove abitazioni e uffici, luoghi per il lavoro e lo studio, servizi per gli studenti e la formazione, nuovo tessuto commerciale e strutture ricettive, proprio accanto a quello che sarà il secondo parco metropolitano dopo le Cascine lungo la tramvia.


“Adesso abbiamo il Temporary Park, il parco che i cittadini hanno sentito proprio fin dalla prima apertura temporanea, vissuto e frequentatissimo già ora che può essere utilizzarlo solo grazie ad un comodato d’uso nell’ambito di una procedura fallimentare”, dice il Sindaco Sandro Fallani,a breve l’area sarà di proprietà del Comune, la uniremo definitivamente al Castello dell’Acciaiolo, e allora potremo dar vita a molto più di un parco urbano: nascerà infatti un vero e proprio quartiere verde, ricco di servizi e opportunità per i cittadini in un contesto ambientale unico a livello metropolitano. Con l’approvazione delle opere di urbanizzazione da parte della Giunta andiamo verso la convenzione che darà compimento ad una procedura tecnica e amministrativa molto complessa, portata avanti in questi anni con un lavoro quotidiano dai nostri uffici, un impegno diretto dell’intera Giunta e in prima persona degli assessori ai Lavori Pubblici e all’Ambiente e al Verde pubblico”.


“Delle opere approvate – spiega l’assessore alle Opere pubbliche e Vicesindaco Andrea Giorgi – particolarmente importanti sono quelle per la nuova viabilità di zona, per nuovi parcheggi, per i sottoservizi e gli impianti di fognatura; fondamentali saranno poi gli interventi per la sicurezza idraulica, con opere di contenimento e la nuova centrale di sollevamento del torrente Vingone per la miglior gestione del rischio idrogeologico dell’intera area”.

 

(foto dalla pagina Facebook di Sandro Fallani)

 

 
logo-055 firenze

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.