Vis Art

Firenze, le Chiavi della Città a Renato Zero

A Firenze fece il primo live 50 anni fa. Nardella: 'E' la sua seconda città'

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

sabato 11 marzo 2023 20:14

Il sindaco Dario Nardella ha conferito a Renato Zero le Chiavi della Città, riproduzione fedele delle chiavi delle antiche porte di Firenze. 

 

La cerimonia si è tenuta questa sera, sabato 11 marzo 2023, al Mandela Forum alla presenza, tra gli altri, dell’assessore a Educazione e Welfare Sara Funaro, di una rappresentanza di consiglieri comunali e del consigliere regionale Giovanni Galli. Renato Zero è a Firenze per il suo tour “Zero a Zero - Una sfida in musica”.

 

“Era molto contento - ha detto il sindaco Dario Nardella - ha fatto una battuta e ha chiesto di non cambiare la serratura, perché queste chiavi le vuole usare per sempre. Ha detto che si sente un artigiano della musica, ha ricordato con grandissimo affetto e passione quella sua prima esperienza a Firenze, e ha detto anche che, dopo Roma, Firenze rappresenta la sua seconda città. Verrà a Palazzo Vecchio di persona a ringraziare tutte le istituzioni". 

 

Di seguito le motivazioni del riconoscimento: “Artista eclettico, trasgressivo, generoso, che da oltre mezzo secolo regala emozioni e incanta un pubblico che abbraccia quattro generazioni, portando sul palco i brani che hanno segnato la sua scintillante carriera musicale e tutto il suo mondo di performer rivoluzionario, catalizzatore di energie ed entusiasmo, cantando l'umanità, in tutte le sue sfaccettature.

Un amore senza fine lega Renato Zero a Firenze, la città che lo tenne a battesimo cinquant’anni fa, nel 1973, con il suo primo live, e dove ha scelto di mettere radici con una casa sui tetti che è proprio come lui: mantiene il giusto contatto con la bellezza, con il cielo, con l’azzurro”.

 

 
logo-055 firenze

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.