Firenze, una manifestazione in sostegno del movimento kurdo

La manifestazione 'Kobane Calling - Basta bombe di Erdogan!' del Coordinamento Toscana per il Kurdistan

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

martedì 22 novembre 2022 20:02

"Kobane Calling - Basta bombe di Erdogan!", è la manifestazione indetta da Coordinamento Toscana per il Kurdistan e comunità kurda toscana per sabato 26 alle 11.30, sotto la Prefettura di Firenze, in sostegno al movimento kurdo.


"Nella notte di sabato 19 novembre una pioggia di bombe si è abbattuta sul Rojava/Nord-Est Siria per mano dell’aviazione turca. Molte le città colpite contemporaneamente in Rojava tra cui Kobane, ma anche Sulaymaniyya, Qandil e Shengal nel Sud Kurdistan/Nord Iraq. In particolare, le città di Kobane e Derik sono state ripetutamente colpite per diverse ore durante la notte e di nuovo nel corso della mattinata. Kobane, la città che ha sconfitto l’IS1S al prezzo di migliaia di vite civili e di combattenti YPG/YPJ e PKK, è da allora nel mirino del regime di Erdogan", spiega il Coordinamento Toscana per il Kurdistan.

 

"L’obiettivo - continua il Coordinamento - è distruggere l’esperienza del movimento kurdo, guidato dal PKK, di Confederalismo Democratico, con l’affermazione di una società finalmente libera dall’oppressione e dall’occupazioni coloniali. La Turchia di Erdogan, in profonda crisi economica e sociale, cerca con la guerra, così come con il ruolo nel conflitto in Ucraina, di riprendere consenso interno ed internazionale. L’ipocrisia dell’Unione Europea, così come degli USA, è vergognosa: si condanna, con una partecipazione di fatto al conflitto, l’invasione russa, ma niente si dice di quanto da anni e anni la Turchia sta facendo ai kurdi, e dell’occupazione di parte della Siria del Nord Est da parte di Erdogan. E questo accade mentre la repressione in Iran delle rivolte popolari è rivolta in primis verso la popolazione kurda (10 milioni) che manifesta al grido di Donna, Vita e Libertà!"".

 

"I kurdi ed i loro compagni in tutto il mondo si stanno mobilitando per protestare contro l’attacco turco, in Francia, Germania, Stati Uniti, Olanda…Anche a Firenze raccogliamo l’invito a scendere in piazza a fianco del movimento. Perché sappiamo da cha parte stare: la nostra stessa parte, che lotta per uguaglianza, giustizia e libertà. Sabato 26 novembre invitiamo tutti e tutte a partecipare alla manifestazione in sostegno al movimento, insieme alla Comunità kurda toscana".

 

Foto dalla pagina Facebook Coordinamento Toscana per il Kurdistan

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.