Vis Art

Vaccini anti-Covid, forte aumento della domanda per le 4° dosi: incrementate le somministrazioni

Da 2500 a 6500 settimanali negli Hub della Toscana Centro: un nuovo presidio a Firenze

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

giovedì 13 ottobre 2022 12:55

E’ stata incrementata la disponibilità di quarte dosi negli Hub vaccinali della Asl Toscana Centro a seguito dell’aumento significativo nei giorni scorsi della domanda. Il potenziale vaccinale settimanale negli Hub della Asl Toscana centro sale complessivamente a 6.540 dosi rispetto alle circa 2500 somministrazioni delle ultime due settimane nei territori di Firenze, Prato, Empoli e Pistoia.

 

Su Firenze la copertura vaccinale settimanale è stata portata a 3000 dosi anche grazie alla disponibilità di un presidio aggiuntivo: oltre alla Palazzina 29 di San Salvi (2400 dosi settimanali), dal 19 ottobre sarà infatti attivato anche il presidio Santa Rosa per un totale di 600 dosi settimanali.


Oltre alle sedi fiorentine, le altre strutture vaccinali della Asl Toscana centro rimangono Pegaso a Prato, Ceppo a Pistoia, Sesa a Empoli e il presidio di Monsumamno per la Valdinievole. Al Pegaso di Prato, aperto su sei giorni, la copertura viene portata a 1200 dosi settimanali; al Ceppo, aperto tre volte la settimana, a 1440 dosi; al Sesa, aperto 4 giorni la settimana, a 720 dosi e presso il presidio di Monsummano, aperto 3 giorni alla settimana, a 180 dosi.

 

Le prenotazioni si effettuano sul portale prenotavaccino.sanita.toscana.it. L'Asl ricorda che la quarta dose di vaccino anti-Covid è fortemente raccomandata soprattutto ad anziani e persone a rischio di complicanze per patologie concomitanti e preesistenti.

 

LEGGI ANCHE:

Vaccini anti-Covid, ecco come fare per la quarta dose in Toscana

 

 
logo-055 firenze

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.