Azienda USL Toscana centro cerca 28 volontari per il Servizio Civile digitale

Tredici posti riservati a Firenze. Domande entro il 30 settembre

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

mercoledì 10 agosto 2022 18:35

L’Azienda USL Toscana centro cerca 28 volontari con il nuovo bando per il Servizio Civile da impegnare nel progetto “Scd Digitalizziamoci: verso una comunità competente”.

 

Dei complessivi 28 posti, 13 sono riservati a Firenze, 6 a Prato, 5 a Pistoia e 4 Empoli.

 

Coloro che sono interessati devono avere un’età compresa tra i 18 e 28 anni e presentare online la domanda entro il 30 settembre 2022

 

Il Servizio Civile ha una durata di 12 mesi e una volta superata la selezione gli Operatori Volontari saranno impiegati nei progetti per 25 ore settimanali da effettuarsi nell’arco di 5 giorni, dopo aver svolto la formazione generale e specifica. L’assegno mensile è pari a 444,30 euro.

 

Il programma presentato dall’Azienda USL Tc “Scd Digitalizziamoci: verso una comunità competente” comprende due progetti: “Digitalizzazione? Che bello, da casa posso fare anch’io!”, che sarà realizzato con 13 Volontari (7 posti per Firenze, 3 per Prato, 3 per Pistoia); e “Il Digitale di Aiuto al cittadino” con 15 Volontari (6 posti per Firenze, 3 per Prato, 2 per Pistoia e 4 per Empoli) di cui 5 posti riservati a Giovani con Minori Opportunità (di seguito GMO).

 

“I servizi on line – ha dichiarato il dottor Leonardo Pasquini, direttore staff direzione amministrativa - sono destinati ad essere incrementati e, pertanto, la nostra Azienda, nel scegliere per il Servizio Civile un progetto digitale, intende guardare al futuro nell’ottica di una sempre maggiore semplificazione e nell’accesso diretto alla sanità come ormai avviene per qualsiasi prenotazione”. La digitalizzazione, infatti, permette ai cittadini di effettuare molti servizi da casa propria e l’Azienda vuole offrire questa possibilità al maggior numero di persone.

 

I giovani volontari, dopo il percorso formativo specifico, nella loro funzione di “facilitatori digitali” potranno contribuire a diffondere la cultura digitale affinché il digitale non sia percepito come un ostacolo.

 

I progetti si propongono di creare dei punti di facilitazione presso le sedi individuate e itineranti per venire incontro alle categorie dei cittadini più fragili. L’obiettivo principale è di educare gli utenti del sistema sanitario alla fruizione autonoma dei dispositivi e dei servizi digitali essenziali messi a disposizione dal Sistema sanitario regionale e non solo.

 

Maggiori informazioni QUI.
 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.