Firenze, nidi e scuole dell’infanzia comunali: le regole per la ripartenza con Green pass

Obbligo di Green pass per il personale e per i genitori durante gli ambientamenti

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

martedì 31 agosto 2021 16:31

Asili nido e scuole dell’infanzia comunali di Firene si apprestano a ripartire, rispettivamente il 6 e il 15 settembre, nel rispetto delle disposizioni vigenti in materia di certificazione verde Covid-19, a cominciare dall'obbligo di esibire il Green pass per tutto il personale con profilo professionale specifico afferente all’ambito educativo-scolastico, quindi educatori asili nido, esecutori servizi educativi, operatori cucinieri, insegnanti scuola dell’infanzia e componenti del coordinamento pedagogico.  

 

Per quanto riguarda gli ambientamenti agli asili nido, come spiega il comune di Firenze, il genitore che accompagna il bambino, per accedere alla struttura, dovrà dichiarare di essere in possesso di Green pass in corso di validità, questo fino a che non sopraggiungeranno atti normativi o organizzativi adottati dalle autorità competenti.

 

Le linee guida per la ripartenza dell’anno educativo/scolastico 2021/2022 sono contenute in una delibera presentata dall’assessora all’Educazione Sara Funaro e approvata dalla Giunta di Palazzo Vecchio. “La nostra posizione è chiara, abbiamo sostenuto fin da subito il ruolo fondamentale della vaccinazione contro il Covid-19 e l’importanza del Green pass, per questo serve il massimo rigore – dice l’assessora Funaro  - Ancor più per servizi fondamentali e ambienti delicati come quelli educativi e scolastici, a contatto con i bambini, riteniamo ci debba essere attenzione altissima. Siamo consapevoli che mai come adesso sia il momento di far prevalere l’interesse collettivo su quello individuale per sconfiggere la pandemia. Per questo c’è bisogno del senso di responsabilità di tutti, come istituzioni dobbiamo fare la nostra parte perché le regole vengano osservate e rispettate. Nella predisposizione di queste linee guida ci siamo attenuti alle disposizioni vigenti. Per quanto riguarda il tema dei genitori che per gli ambientamenti devono trascorrere diverse ore negli asili nido, in attesa di specifica disposizione nazionale che regolamenti questo aspetto, abbiamo stabilito ad ora che dovranno dichiarare di essere in possesso di Green pass”.

 

Secondo le linee guida approvate, il personale educativo- scolastico all’ingresso nelle strutture dovrà esibire il Green pass in forma cartacea o digitale al personale in servizio al triage e il QR code sarà scansionato mediante dispositivo mobile attraverso la App “VerificaC19”. La procedura di verifica varrà fino a nuove specifiche disposizioni nazionali, in particolare relativamente alla messa a punto di un’apposita piattaforma telematica dedicata. Alle aziende e realtà del terzo settore che gestiscono per l’Amministrazione attività educative, scolastiche o di assistenza educativa, verrà inviata opportuna comunicazione del fatto che è di loro competenza la conoscenza, l’applicazione e la verifica del rispetto della normativa concernente il green pass ma temporaneamente, in questa prima fase di avvio del servizio, possono delegare ai servizi comunali le procedure di verifica e di controllo della certificazione tramite app.

 

Gli ambientamenti dei nuovi iscritti ai nidi che, come di consueto, prevedono la presenza dei genitori dei bambini per alcuni giorni all'interno della struttura, sono stati organizzati in modo da coniugare l’attivazione in tempi brevi di un servizio essenziale come quello offerto e la tutela, non solo dei piccoli, ma anche dell'intera comunità presente in ogni servizio, considerando il perdurare dell’emergenza e le continue evoluzioni del quadro epidemiologico.

 

Saranno organizzati prevalentemente all’esterno, scaglionati in base all’età e il genitore che accompagna il bambino, per accedere alla struttura, dovrà dichiarare di essere in possesso di Green pass in corso di validità, salvo diverse modalità operative che potranno essere disposte sulla base degli atti normativi o organizzativi adottati dalle autorità competenti. Le informazioni complete sull’organizzazione del servizio verranno comunicate alle famiglie dei nuovi iscritti.

 

Immagine di repertorio

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.