Inquinamento a Firenze, Nardella 'L’attenzione è massima'

I prossimi progetti per una mobilità sostenibile

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

mercoledì 21 luglio 2021 19:45

“Abbiamo già realizzato - ha ricordato il sindaco - 17 km di rete tramviaria in esercizio, 94 km di piste ciclabili e 9 km di corsie ciclabili e negli ultimi 5 anni abbiamo rinnovato il parco autobus del 55% con circa 200 nuovi mezzi. Sul fronte dell’energia elettrica abbiamo 410 punti di ricarica dei veicoli elettrici in area pubblica e 6 colonnine di ricarica superfast riservate ai taxi con possibilità di prenotazione; è attivo inoltre il servizio di sharing con 900 monopattini elettrici, 600 scooter elettrici, 100 auto elettriche, il servizio di bike sharing con 1.000 e-bike e 2.000 standard bike; e sono state concesse 72 nuove licenze per taxi elettrici e 226 taxi ibridi su 790 taxi totali. C’è già il divieto di circolazione ai veicoli inquinanti (fino a Euro 4 diesel) nel centro storico e in alcuni tratti dei viali di circonvallazione nei giorni feriali dalle 8.30 alle 18.30”.

 

“Tra i progetti futuri - continua Nardella - ci sono lo Scudo Verde, una zona a basse emissioni estesa al 66 % della superficie del centro abitato con 81 varchi telematici e divieto di accesso fino all’Euro 4, ulteriori 22 chilometri da tramvia già progettati e finanziati e 12 da finanziare, la nascita della Smart City Control Room per la gestione digitale dei flussi di traffico, l’implementazione della rete ciclabile con altri 10 chilometri di ciclovie e altre nuove 100 colonnine di ricarica”.

 

“L’attenzione della città all’inquinamento e all’ambiente è massima - conclude Nardella - e malgrado il Covid abbiamo continuato tutte le azioni per un contrasto efficace e per una transizione quanto più veloce verso una mobilità davvero sostenibile”.

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.