Firenze, in Santissima Annunziata un 'dinosauro' amico dei bambini

Il progetto della Fondazione Dynowish

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

mercoledì 02 giugno 2021 10:43

Una nuova installazione richiama l’attenzione di amanti dell’arte, turisti e spettatori solo di passaggio a Firenze.

 

È arrivata ieri, martedì 1 giugno, in piazza Santissima Annunziata, Dynowish, la scultura monumentale realizzata dall’artista Antonio Signorini per l’associazione Dynowish Foundation. Il progetto ha l’obiettivo di portare un po’ di fantasia e sogno nella piazza fiorentina dedita da secoli all’accoglienza e alla promozione dei diritti dei bambini

 

Il suo posizionamento è stato inaugurato simbolicamente dai rappresentanti della Dynowish Foundation, dall’artista, dall’assessore alla Cultura del Comune di Firenze, Tommaso Sacchi, e dai vertici dell’Istituto degli Innocenti. 
Dynowish Foundation, nata per iniziativa di Paola Miriam Visconti, ha come obiettivo quello di aiutare i bambini a perseguire i propri sogni e di mantenere vivi quelli di coloro che li hanno abbandonati contribuendo al miglioramento e allo sviluppo di iniziative filantropiche e benefiche. 

 

Oltre all’installazione Dynowish in piazza SS. Annunziata sarà inoltre realizzato il libro “Dynowish e la vera storia dei sogni abbandonati”, scritto da Paola Miriam Visconti e pubblicato dalla casa editrice Giunti, che racconta l’avventura di Dynowish e di due bambini che, attraverso rocambolesche avventure, riescono a liberare i sogni abbandonati di grandi e piccini. La storia, indirizzata ai bambini, è anche uno stimolo per ciascuno a non dimenticare ciò in cui si crede e a perseguire i propri sogni. 

 

Le varie iniziative a seguire prevedono una cena di beneficenza che andrà a finanziare l’attività dell’Istituto degli Innocenti e alcune attività benefiche che accompagneranno Dynowish tra i bambini di Firenze alle Serre Torrigiani dove racconterà la sua storia. La statua e il suo racconto sono infatti in viaggio: partono da Firenze per andare poi a Monaco, Londra, Mosca, Abu Dhabi e Beirut. Un progetto che vuole parlare a ciascuno: ai bambini che con i loro sogni e la loro energia sono da sempre stimolo di nuova creatività e di gioia e agli adulti che, nel cammino quotidiano, pieno di impegni e difficoltà, spesso dimenticano l’essenziale e abbandonano ciò che è per loro è più importante. 

 

“È un onore e un privilegio per la nostra Fondazione essere presenti a Firenze e poter collaborare con un’Istituzione così importante come l’Istituto degli Innocenti - ha affermato Paola Miriam Visconti, presidente della Dynowish Foundation - La disponibilità e l’entusiasmo dimostrato da tutte le persone dell’Istituto e dal Comune di Firenze accogliendo e lavorando alacremente al progetto ha reso possibile questa iniziativa culturale e benefica. Dynowish, con il suo messaggio di speranza, diviene, in questo anno difficile, un segnale di fede e di rinascita per Firenze e per il mondo”. 

 

Questa opera è un omaggio alla memoria, ai sogni – ha detto Antonio Signorini, l’artista che ha creato e realizzato l’opera interamente a Firenze - Quando qualsiasi cosa è una prima volta, quando scoprire il mondo è una questione costante. Questo per me è il Dinowish: una spinta a trovare la memoria dell’infanzia che vive con noi sempre”.

 

Foto tratta da MET - News dalle Pubbliche Amministrazioni della Città Metropolitana di Firenze
 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.